Costiera Amalfitana: prorogata la chiusura delle scuole in diversi comuni. Il punto della situazione

In Costiera Amalfitana sono diversi i comuni nei quali è stata prorogata la chiusura delle scuole. Attualmente la riapertura, almeno per la scuole dell’infanzia e per le classi prime della scuola primaria, è prevista per il 24 novembre.

Gli alunni delle scuole di RavelloScala torneranno tra i banchi direttamente nel 2021. I sindaci Luigi Mansi e Salvatore Di Martino hanno preso questa decisione convinti che la situazione emergenziale che si sta vivendo in Costiera Amalfitana non consenta la riapertura degli istituti scolastici.

“Questa decisione, credetemi, non poco sofferta, nasce dalla valutazione che al momento il nostro territorio non è ancora pronto – scrive Luigi Mansi su facebook – Purtroppo i contagi tendono ad aumentare, coinvolgendo interi nuclei familiari in cui ci sono bambini come voi e la riapertura interesserebbe solo la scuola dell’ infanzia e la prima, per poco più di 20 giorni dall’ inizio delle vacanze natalizie. Conosco perfettamente i disagi e le privazioni che l’ emergenza vi ha creato, lo tocco quotidianamente con mano guardando i miei figli. Come padre, e soprattutto in qualità di Vostro Sindaco ho il dovere di garantirvi un sereno, tranquillo e soprattutto duraturo rientro a scuola, e questo ora non è possibile”.

A Cava de’ Tirreni controlli alle categorie commerciali che non stanno osservando il divieto...

Controlli della Polizia municipale sulla osservanza del Dpcm, da parte delle categorie commerciali che non stanno osservando il divieto di vendita di prodotti e...

Tramonti le scuole resteranno chiuse fino al 29 novembre. E’ quanto deciso dal sindaco Domenico Amatruda con l’obiettivo di evitare il proliferare del contagio da Covid.

“Considerato che nel nostro Comune interi nuclei familiari risultano colpiti dal contagio e, pertanto, costretti alla quarantena e/o all’isolamento, e che lo screening alla popolazione scolastica, anche se su base volontaria, non ha avuto ancora inizio, il sindaco Domenico Amatruda ha prorogato la chiusura delle scuole di ogni genere e grado fino al 29 novembre, al fine di scongiurare pericoli per la salute dei bambini, dei docenti e dei familiari”.

Per quanto concerne il comune di Vietri sul Mare la riapertura è stata fissata dal sindaco Giovanni De Simone al prossimo 9 dicembre.

“Il sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli e il sindaco di Vietri sul Mare Giovanni De Simone dopo un’attenta valutazione dei dati relativi alla diffusione dei contagi da Covid19 e la consultazione dei dirigenti scolastici per Cava de’ Tirreni da parte dell’assessore all’istruzione Lorena Iuliano, hanno deciso che a far data dal 24 novembre e fino al 3 dicembre sono sospese le attività in presenza dei servizi educativi e della scuola dell’infanzia (0- 6 anni) nonché dell’attività didattica in presenza delle prime classi della scuola primaria su tutto il territorio comunale”.