Costiera Amalfitana, malore tra i sentieri: escursionisti salvati in elicottero

Doppio intervento, nel pomeriggio di ieri, per il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania CNSAS. Il primo allarme è arrivato intorno alle 15, quando la Centrale Operativa 118 Salerno ha riceve una richiesta di aiuto dal Sentiero degli Dei (zona Grotte – Nocelle) in Costiera Amalfitana.

Una donna americana durante l’escursione ha accusato un lieve malore, probabilmente dovuto al forte affaticamento. La Centrale Operativa ha pertanto attivato l’elisoccorso 118 di Salerno e la squadra territoriale del CNSAS. L’elicottero ha raggiunto la zona e l’equipe sanitaria (Tecnico di elisoccorso e Medico) è stata sbarcata tramite verricello in prossimità della donna, che è stata valutata e recuperata con triangolo di evacuazione per essere trasferita presso l’Ospedale San Leonardo – Ruggi di Salerno.

Mentre il primo intervento era alle fasi conclusive, il CNSAS è stato nuovamente attivato, stavolta dalla Genius Loci Travel (agenzia di gestione del turismo) e successivamente dai Carabinieri di Nocera Inferiore.

L’allarme era per due tedeschi di mezza età, un uomo e una donna, partiti in escursione da Badia di Cava e in difficoltà in una zona verso la località Foce Pucara. I due, probabilmente impreparati fisicamente, complice la stanchezza e l’approssimarsi del buio, hanno preferito allertare i soccorsi. Pertanto, le squadre del CNSAS sono partite per la zona indicata insieme ad una squadra dei Vigili del Fuoco, anch’essi avvisati dai Carabinieri. L’elicottero dei VVF, dopo breve sorvolo, è riuscito a recuperare le due persone ed a portarle in salvo.