Costa d’Amalfi: rimosso albero a Furore. Strada percorribile per Agerola

E’ ripresa intorno alle 18.10 la circolazione stradale lungo la provinciale che unisce Amalfi ad Agerola dove intorno alle 16.30 si è abbattuto un enorme pino marittimo che ha occupato l’intera carreggiata.

L’episodio si è verificato a Furore al di sotto della Chiesa di San Giacomo. La situazione è ritornata alla normalità grazie all’encomiabile lavoro dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Furore che hanno provveduto a frazionare con una motosega il possente arbusto e a liberare dopo qualche ora la strada.

Amalfi: iniziati i lavori di messa in sicurezza della zona interessata dalla frana /...

Sono iniziati oggi ad Amalfi, dopo il dissequestro dell’area interessata dalla frana dello scorso 2 febbraio, i lavori di messa in sicurezza del fianco...

I pompieri hanno lavorato sotto la pioggia battente accelerando i tempi della rimozione del pino marittimo centenario abbattutosi improvvisamente su di un fianco senza per fortuna causare danni alle auto ed ai mezzi in transito.

Due enormi file di auto e di pullman si sono formate in entrambi i sensi di marcia per effetto del blocco causato dall’albero. Sul posto anche i carabinieri del nucleo radiomobile di Amalfi che stanno vigilando sulla regolare ripresa della circolazione stradale.

Stando a quanto ci viene comunicato, resta comunque ad Agerola, in particolare sul versante che da in direzione Gragnano, il problema della neve che rende difficile l’attraversamento di alcuni punti. Pertanto si raccomanda prudenza.