Coronavirus, stretta del Governo. Conte: “Interverremo in modo mirato e circoscritto”

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha parlato in una lunga intervista concessa a SetteStorie di Rai1 dell’attuale situazione che vive l’Italia per quanto concerne l’emergenza Coronavirus.

Il Premier ha escluso categoricamente la possibilità di un nuovo imminente Lockdown: “Siamo in una situazione diversa da quella della fase iniziale, quella più acuta. E’ chiaro che il contagio continua, ma io posso dire che siamo fiduciosi di tenerlo sotto controllo perchè abbiamo un sistema sanitario rafforzato e poi abbiamo elaborato un sistema di monitoraggio molto sofisticato che ci consentirà, laddove necessario, di intervenire in modo mirato e circoscritto. E quindi quando io dico che non vedo all’orizzonte un nuovo lockdown lo dico non con uno spirito di incauto ottimismo”.

Giuseppe Conte esclude anche la possibilità di provvedimenti che impongano orari di chiusura dei locali, come ad esempio è accaduto ieri in Campania: “Non c’è nessuna intenzione da parte del governo di chiudere ristoranti, bar e locali come si legge su alcune testate, n di anticiparne l’orario di chiusura introducendo di fatto un coprifuoco”.