Coronavirus, Ascierto: “A ottobre inizio dello studio, il vaccino pronto per giugno 2021”

Questo pomeriggio il governatore della Regione CampaniaVincenzo De Luca, ha tenuto una conferenza stampa che si è concentrata anche sullo sforzo in campo sanitario.

Presente anche il dottore Paolo Ascierto oncologo dell’Istituto dei tumori Fondazione Pascale che ha parlato dello studio e per il vaccino.

“A ottobre-novembre inizieremo in Campania come Pascale-Cotugno lo studio per poter avere un vaccino a disposizione probabilmente per giugno 2021. – ha spiegato Ascierto – il Tocilizumab funziona sulla complicanza data dall’infezione ma non agisce sul virus, quindi poter andare a colpire e addirittura prevenire il virus è ancora più importante. Anche in questo campo stiamo cercando di sviluppare un vaccino con un progetto che non nasce dal nulla”.

Costiera: “scarsa balneabilità” per i tratti di mare a Vietri, Cetara e Marmorata secondo...

L'Arpac (Agenzia regionale per la protezione ambientale) ha effettuato i consueti prelievi per la valutazione della qualità delle acque anche in Costiera Amalfitana, si tratta...

Come riportato da Il Roma, Ascierto che da ottobre la sperimentazione possa entrare nel vivo:”Siamo in collaborazione con alcune aziende e con una in particolare, la Takis, stiamo sviluppando un vaccino per il melanoma. Loro hanno questo vaccino che va a colpire la famosa proteina spike, quella che si lega ai ricettori per infettare l’organismo. Al momento stanno facendo lavori sul topo e si è visto che danno origine a un’importante quantità di anticorpi protettivi. Arriveremo sull’uomo a breve, significa a ottobre-novembre, perché per noi il breve ha un significato diverso. A ottobre-novembre, come Pascale-Cotugno inizieremo in Campania la fase di studio per poter avere un vaccino a disposizione probabilmente per giugno 2021. I tempi – ha concluso Ascierto – non sono brevi ma lunghi, ecco perché è ancora importante fare attenzione”.