Conca dei Marini: rocciatore precipita nel vuoto. Trasportato in elisoccorso al “Ruggi” / Foto

Paura a Conca dei Marini questa mattina quando un rocciatore impegnato nei lavori a Punta Giobbe è precipitato nel vuoto da un’altezza di circa nove metri.

L’incidente è avvenuto intorno alle 10.00 proprio all’altezza della galleria sulla strada che da Conca dei Marini raggiunge Agerola, dopo l’Hotel Santa Rosa. Qui due squadre di rocciatori sono impegnate nella sistemazione di messa in sicurezza dei costoni rocciosi finanziati dalla Provincia di Salerno.

Improvvisamente ad uno dei rocciatori, classe ’83 e di Colliano, si è rotta la corda che lo teneva in sicurezza ed è precipitato per circa nove metri andando a finire sulla vegetazione sottostante.

Attentato a Parigi nell’ex sede di Charlie Hebdo: arrestati due sospetti

Arrestate due persone perchè ritenuti responsabili dell'attentato nella zona di boulevard Richard Lenoir, vicino la ex sede del giornale Charlie Hebdo, a Parigi, dove sono state...

Immediatamente si è attivata la macchina dei soccorsi con l’arrivo di due elisoccorsi atterrati sullo spiazzale antistante la chiesa di San Pancreazio. Secondo le prime notizie giunte in redazione il giovane avrebbe una ferita al braccio ed una ferita alla testa.

Al momento dei soccorsi da parte dei Vigili del Fuoco e del Cnsas il rocciatore, protetto regolarmente dai dispositivi di sicurezza, era cosciente ed è stato trasferito all’ospedale Ruggi di Salerno.

Sul posto i Carabinieri e la Polizia Municipale di Conca dei Marini per i rilievi del caso.