Chi era Joao Guimaraes Rosa: la storia vera del protagonista di Passaporto per la libertà

Questa sera, giovedì 24 novembre 2022, partirà su Canale 5 una nuova miniserie intitolata Passaporto per la libertà che si ispira ad una storia realmente accaduta alla diplomatica Aracy de Carvalho.

Nella vicenda ritroveremo Joao Guimaraes Rosa, uno dei protagonisti, e in molti si chiedono chi era nella realtà. Prima di scoprirlo, vediamo la trama del nuovo capolavoro di Mediaset.

Passaporto per la libertà, la trama 

La miniserie Passaporto per la libertà inizierà questa sera su canale 5 e vede come protagonista Sophie Charlotte e la storia è ambientata negli anni Trenta. La donna si impegna ad aiutare moltissimi ebrei in difficoltà a lasciare la Germania Nazista. Con lei opera anche lo scrittore Joao Guimaraes Rosa, che prende il volto di Rodrigo Lombardi.

La miniserie andrà in onda questa sera al posto del Grande Fratello Vip, sospeso per via dei mondiali. La pellicola dovrà quindi lottare contro il calcio. La storia narrata inizia nel 1935 in un’Europa che vede come protagonista la Seconda Guerra Mondiale.

Aracy, in quegli anni, lascia il Brasile per trasferirsi in Germania dove con grande facilità troverà impiego presso il consolato brasiliano di Amburgo nella sezione dei Passaporti. Il primissimo giorno di lavoro incontra Joao Guimaraes Rosa che lavorava come vice console per poi diventare uno degli scrittori più famosi del Brasile.

Tra di loro nasce un grande rapporto di complicità e aiuteranno molti ebrei a fuggire dal Paese. Ma come lo faranno? Procureranno loro dei visti brasiliani affinché possano passare inosservati. Tra i due però, inevitabilmente, scoppia la passione. Lui si innamora subito di lei e appena scopre il suo segreto deciderà di aiutarla.

Purtroppo qualcosa è destinato ad andare storto a causa di Thomas Zumkle, il capitano delle SS che si dimostrerà molto attratto da Aracy, ma qualcosa non lo convince. La miniserie è ambientata tra il Brasile e l’Argentina e Buenos Aires è stata trasformata in Amburgo di quegli anni.

Nella storia troviamo uno dei grandi protagonisti, ossia Joao Guimaraes Rosa, ma cosa sappiamo di lui?

Chi è Joao Guimaraes Rosa

Accanto alla protagonista Aracy de Carvalho, interpretata da Sophie Charlotte, nella miniserie Passaporto per la libertà troviamo anche Joao Guimaraes Rosa. Quest’ultimo si innamorerà quasi subito della giovane donna che tenterà di salvare gli ebrei dalla persecuzione tedesca.

Leggi anche: Passaporto per la libertà è ispirato a una storia realmente accaduta: la verità

Joao prende il volto di Rodrigo Lombardi, un attore famoso soprattutto in Brasile classe 1976. E’ conosciuto in molte telenovelas brasiliane tra cui Caminho dal Indias, Passione e Salve Jorge. Nella miniserie abbraccia sin da subito il progetto di Aracy.

In quel tempo Joao era il vice console del consolato brasiliano di Amburgo e poi diventerà uno tra i più grandi scrittori del XX secolo. Ma non solo. Riuscirà a conquistare il cuore della bellissima Aracy.