Chi era Giulia Ballestri uccisa dal marito: storia vera, figli e assassinio

Giulia Ballestri è stata uccisa dal marito Matteo Cagnoni. L’episodio è raccontato da Giancarlo De Cataldo in una puntata di Cronache criminali, che andrà in onda il 28 novembre in seconda serata su Rai 1.

Era il 18 settembre del 2016, quando gli agenti della Questura di Ravenna hanno raccolto la denuncia della scomparsa della donna. Giulia Ballestri aveva 39 anni ed era madre di due bambini. Gli agenti sospettano qualcosa di particolarmente strano in questa scomparsa, che appare improvvisa e particolarmente inquietante.

Il muoversi delle indagini

Subito iniziano le indagini sulla scomparsa di Giulia Ballestri e la Polizia si concentra in particolare sulla vita privata della donna. Lei era sposata con Matteo Cagnoni, un dermatologo molto conosciuto, che aveva fatto molte apparizioni nel corso di vari programmi TV.

Cagnoni apparteneva all’alta borghesia di Ravenna e inizialmente si poneva come un uomo al di fuori di ogni sospetto. Tuttavia le indagini hanno dimostrato poi che l’uomo era molto ossessivo nei confronti della moglie.

Giulia aveva conosciuto un altro uomo e, in seguito a questa relazione, aveva deciso di porre fine al matrimonio con Matteo Cagnoni. Quest’ultimo non ha affatto accettato la fine del suo matrimonio e per questo ha premeditato un delitto che poi ha perpetrato.

All’interno della puntata di oggi, 28 novembre, di Cronache criminali viene ricostruita l’intera vicenda dell’omicidio di Giulia Ballestri. Infatti vengono proposte diverse interviste da parte di chi si è interessato ai fatti.

Per esempio, interverranno anche il Pubblico Ministero e le forze dell’ordine che hanno preso parte alle indagini. Sarà presente anche l’avvocato di famiglia. Si parte da un caso specifico di cronaca nera per riflettere sul fenomeno molto più ampio del femminicidio.

La storia di Giulia Ballestri è una storia vera?

La storia dell’omicidio di Giulia Ballestri non è soltanto un esempio tratto dalla fantasia. È infatti accaduta realmente. Era stato il marito stesso a denunciare la scomparsa della donna, ma gli inquirenti hanno subito sospettato che ci fosse qualcosa di più di una semplice sparizione.

Leggi anche: La vera storia di Giulia Ballestri: marito, figli e morte

Inizialmente appariva come un caso irrisolto, ma sul quale si è riusciti a fare luce grazie al lavoro degli inquirenti. Infatti gli agenti della Polizia non hanno creduto ad un allontanamento volontario della donna, come si era pensato inizialmente, ma sono riusciti ad incastrare Matteo Cagnoni, dimostrando il rapporto ossessivo che aveva manifestato nei confronti della moglie, fino ad arrivare a commettere l’assassinio.

Leggi anche: Chi è Matteo Cagnoni: omicidio moglie, figli, arresto e cosa fa oggi

Giancarlo De Cataldo riesce a ricostruire con dovizia di particolari una storia che già all’epoca aveva colpito molto l’opinione pubblica.