Chi era Felicia Impastato madre di Peppino Impastato: storia vera lotta contro la mafia

Foto: Giornale di Sicilia

Felicia Bartolotta, vedova Impastato, è stata un esempio di coraggio per tutti noi. Ha lottato contro la mafia per avere giustizia per l’assassinio del figlio Peppino Impastato.

Proprio alla sua grande forza è stato dedicato un meraviglioso film che sarà riproposto questa sera in prima serata su Rai1.

Chi era Felicia Impastato madre di Peppino Impastato: storia vera lotta contro la mafia

Felicia Impastato nacque a Cinisi (PA) nel 1916. Nel 1947 si sposò con Luigi Impastato, piccolo allevatore, che durante il fascismo era stato inviato tre anni al confine per mafia.

Scala: si sente male a Santa Maria dei Monti. Soccorsa dal CNSAS

É stata tratta in salvo senza particolari difficoltà una donna di 34 anni di Napoli che, durante la giornata di ieri, é stata colta da...

Dal matrimonio nascono tre figli: Giuseppe detto “Peppino” nel 1948, nel 1949 Giovanni che muore nel 1952 a soli 3 anni e nel 1953 nasce il terzo figlio, chiamato anch’egli Giovanni. Il marito è anche cognato del capomafia del paese Cesare Manzella.

Il figlio Giuseppe, conosciuto da tutti con il nome di Peppino, fu un fervente attivista contro la mafia. Con la sua attività giornalistica ha raccontato con fermezza e grande coraggio.

Nel 1977 fondò “Radio Aut”, radio libera autofinanziata, con cui denunciava i delitti e gli affari dei mafiosi di Cinisi e Terrasini. Il figlio di Felicia Impastato fu ucciso tra l’8 e il 9 maggio del 1978.

Da quel momento la donna ha lottato per anni fino ad ottenere giustizia contro chi aveva ucciso il suo adorato figlio. Felicia Impastato morì nella sua città d’origine il 7 dicembre 2004.

In seguito alla scomparsa, l’abitazione fu rinominata “Casa memoria Felicia e Peppino Impastato