Chi era Christine de Pizan perchè Google le ha dedicato Doodle: storia vera

Oggi Google ha dedicato il suo DoodleChristine de Pizan uno dei simboli della cultura internazionale.

Chi era Christine de Pizan a cui Google ha dedicato Doodle: storia vera

E’ stata una delle prime scrittrici della storia francese, conquistandosi un ruolo sociale e intellettuale di prestigio.

Perse prima il padre e poi il marito e fu costretta a lavorare. A quei tempi il percorso per le donne era obbligato ed era quello di restare a casa a crescere la prole.

Minori, nuovi casi di positività al Covid dopo screening aziendale

Dopo la notizia di ben 10 nuovi di positività al Covid - 19 a Maiori, anche il comune di Minori aggiorna il suo bollettino...

Rimasta senza mezzi si sostentamento e con i figli piccoli, puntò tutto sulla sua cultura, una scelta coraggiosa e vincente.

Nata a Venezia nel 1364 e naturalizzata francese, fu educata alle lettere e alle scienze dal padre, docente di medicina e astronomia all’università di Bologna e in seguito consigliere del re Carlo V alla corte di Parigi, dove la scrittrice si trasferì con la famiglia.

Christine de Pizan esordì con il suo scriptorium testi molto famosi per la corte francese. Compose poi opere su commissioni di principi e nobili come la biografia di Carlo V chiestale dal fratello del sovrano.

Nelle sue opere liriche e narrative fu guidata dalla sua esperienza di vita, e non dalla tradizione religiosa o mitologica, come era frequente al tempo.

Divenne famosa inoltre per aver dato inizio alla cosiddetta Querelle des femmes scaturita dopo la lettura delle opere di Boccaccio e di Jean de Meun, che difendevano l’idea che la donna è per natura un essere vizioso.

Scrisse per la Regina Isabella un’opera intitolata la Città delle Dame, che metteva in luce esempi di donne virtuose e importanti nella storia dell’umanità