Chi è Rossella Barattolo, la nuova compagna di Claudio Baglioni: età e figli

Claudio Baglioni, artista e cantautore italiano amato dal pubblico, è sempre stato molto riservato sulla sua vita privata.

Scopriamo insieme chi è Rossella Barattolo compagna di Claudio Baglioni.

Chi è la compagna di Claudio Baglioni

La compagna di Claudio Baglioni è Rossella Barattolo, nata a Taranto il 7 aprile 1958 sotto l’autoritario segno dell’Ariete.

I genitori di Rossella, quando lei era piccola, si sono trasferiti negli Stati Uniti per una vita migliore. Successivamente, la Barattolo decide di andare nel Regno Unito e studiare Marketing così da trasformare una passione in una professione.

Dopo gli studi in Marketing nel Regno Unito, Rossella inizia a lavorare collaborando con una multinazionale petrolifera. Si considera un “generale”, molto decisa e ambiziosa, con un carattere estroverso e socievole.

Tuttavia, ama la propria privacy e non desidera mostrare sui social la propria vita o rilasciare interviste.

Ma quando è avvenuto l’incontro con Claudio Baglioni?

Da quanto stanno insieme Rossella Barattolo e Claudio Baglioni

È il 1987 quando Claudio Baglioni incontra Rossella e da quel momento per lei tutto cambia, non solo a livello sentimentale ma anche professionale. Il cantautore è colpito dalle doti della Barattolo e le affida il ruolo di manager personale.

Rossella accetta la proposta lasciando immediatamente il ruolo coperto all’interno della multinazionale petrolifera.

Tra lei e Baglioni nasce immediatamente una intesa professionale che sfocia in amore. Due personalità diverse che si completano e riescono ad attraversare gli anni in completa armonia.

Forse non tutti lo sanno, ma la canzone celebre “Mille giorni di te e di me” è stata scritta da Claudio Baglioni per Rossella.

In quel momento stavano attraversando un momento di crisi, successivamente superato ritrovando così la tranquillità assoluta.

La loro relazione è stata ufficializzata nel 2008. I due si sono messi insieme molti anni prima secondo i più informati, seppur cercando di mantenere il riserbo