Chi è Ron: età, carriera, nome vero e moglie del cantante

Ron è uno dei cantanti più amati dal pubblico italiano per le sue canzoni cariche di sentimento. Oltre ad essere cantante è anche attore.

Chi è Ron: età, carriera, nome vero e moglie del cantante

Ron, nome d’arte di Rosalino Cellamare, è nato a Dorno il 13 agosto 1953. Nel 1969 partecipa al Cantagiovani, una manifestazione musicale itinerante organizzata dalla RCA,. Il debutto discografico avviene solo con il nome di battesimo, Rosalino, a 16 anni al Festival di Sanremo nel 1970 in coppia con Nada cantando Pa’ diglielo a Ma’.

L’anno successivo presenta a Un disco per l’estate una canzone scritta da Paola Pallottino e Lucio Dalla, Il gigante e la bambina.

Pompei: al via il cantiere dell’Insula Occidentalis. Presto la riaperture di due ville

Prende avvio il cantiere di messa in sicurezza dell'Insula Occidentalis di Pompei, che, in poco più di un anno, permetterà di restituire al pubblico...

Alla fine del 1971 scrive Piazza Grande insieme a Lucio Dalla per la musica e a Gianfranco Baldazzi e Sergio Bardotti per il testo. Nello stesso anno Ron partecipa a Un disco per l’estate con il brano Storia di due amici.

Nel febbraio 1973 pubblica il suo primo album, usando da qui in poi anche il cognome: Il bosco degli amanti prende il titolo dell’omonimo brano su testo di Umberto Donato.

Dopo il singolo pubblicato nel 1976 Ron interrompe la sua carriera di cantante per dedicarsi al cinema.

Nel 1979 Lucio Dalla e Francesco De Gregori lo chiamano per curare gli arrangiamenti del loro tour Banana Republic, che raccoglierà centinaia di migliaia di spettatori nei più grandi stadi d’Italia e dal quale verranno tratti un disco e un film.

Nel 1980 esce l’album Una città per cantare, il suo primo grande successo e il primo album in cui l’autore compaia con lo pseudonimo Ron.

Il 1982 vince il Festivalbar con Anima, contenuta nel disco Guarda chi si vede, registrato negli Stati Uniti.

L’album successivo, del 1985, si intitola semplicemente Ron, e contiene le intense Parliamo un po’ di te e Caterina nel quale duetta con l’esordiente Angela Baraldi.

Si dedica, in qualità di produttore, a un giovane esordiente, Biagio Antonacci, e al suo primo album: Sono cose che capitano nel quale anche la voce di Ron è presente nel duetto contenuto nella canzone che dà il titolo all’album.

Nel 1990 scrive Attenti al lupo, inizialmente intitolata La casetta, che viene incisa da Lucio Dalla per l’album Cambio vendendo un milione di copie.

Nel 1996 vince il Festival di Sanremo con Vorrei incontrarti fra cent’anni cantata in coppia con Tosca.

Il 27 febbraio 2000, Ron festeggia i 30 anni di carriera con l’uscita di 70/00, un doppio album contenente duetti con Gianni Morandi, Biagio Antonacci, Tosca, Lucio Dalla e Jackson Browne.

Nel 2002 intraprende una serie di concerti assieme a Pino Daniele, Francesco De Gregori e Fiorella Mannoia; usciranno un doppio album e un DVD a ricordo degli stessi.

Esce nel febbraio del 2004 Le voci del mondo, album concetto ispirato all’omonimo romanzo di Robert Schneider con musiche di Ron e testi di Alfredo Rapetti (in arte Cheope).

Nel maggio del 2007 esce il singolo L’amore è una bombola di gas e comincia una lunga serie di concerti che lo porta da un capo all’altro della penisola.

È del maggio del 2008 il suo album di inediti Quando sarò capace d’amare, che prende il titolo da una canzone di Giorgio Gaber del 1994. L’album contiene 10 canzoni scritte con importanti collaboratori come Neffa, Renzo Zenobi, Kaballà e suonate con Lucio Dalla e Alex Britti.

Ha partecipato al Festival di Sanremo 2014 con le canzoni Sing in the Rain, scritta a quattro mani con il già citato Mattia Del Forno, e Un abbraccio unico, eliminata alla prima serata. Per la quarta serata dedicata ai cantautori canta Cara di Lucio Dalla.

Il 13 ottobre 2015 esce la sua autobiografia Chissà se lo sai (Tutta una vita per cercare me), edita da Piemme.

Nel febbraio 2017 partecipa al sessantasettesimo Festival di Sanremo con il brano L’ottava meraviglia, venendo eliminato durante la semifinale.

Il 31 agosto 2018 è protagonista del programma televisivo Lucio! trasmesso su Canale 5 insieme a Michelle Hunziker e tanti altri artisti per rendere omaggio a Lucio Dalla.