Chi è Lalo Cibelli The Voice Senior: età, moglie, Lucio Dalla e scelta giudice

Lalo Cibelli è uno dei concorrenti di questa edizione di The Voice Senior. Ha deciso di mettersi in gioco provando l’esperienza nel programma di Rai1.

La trasmissione condotta da Antonella Clerici consente a cantanti over 60 di farsi conoscere dal grande pubblico.

The Voice Senior: format

Grandi novità anche nella dinamica di gara del programma, che avrà un meccanismo rinnovato: 6 puntate saranno dedicate alle Blind Auditions, le tradizionali “audizioni al buio” che sono la cifra distintiva del programma. I giudici, di spalle, ascolteranno i concorrenti senza poterli vedere.

Sarà solo la loro voce a doverli conquistare e, in quel caso, il coach potrà voltarsi per aggiudicarsi il concorrente in squadra. Se più coach si volteranno, invece, sarà il concorrente a decidere a chi affidare il proprio percorso.

Per rendere la gara ancora più emozionante, quest’anno i coach avranno la possibilità di selezionare nella fase di Blind un numero maggiore di concorrenti da inserire nei loro team.

Al termine delle Blind, nella fase Cut, i quattro coach saranno costretti a selezionare i 24 aspiranti talenti musicali – 6 per team – che passeranno al Knock Out, la semi finale in cui i talenti di ciascuna squadra si sfideranno fra loro con il proprio cavallo di battaglia.

Sarà il coach a decidere stavolta chi far andare avanti nella gara e solo 3 concorrenti per team accederanno alla spettacolare Finale, prevista per venerdì 21 gennaio, dove sarà il pubblico da casa tramite il televoto a decretare chi vincerà la seconda edizione di The Voice Senior.

Chi è Lalo Cibelli The Voice Senior

Lalo Cibelli è uno dei protagonisti di questa edizione di The Voice Senior ha deciso di mettersi in gioco per dimostrare la sua passione e le sue qualità.

L’uomo ha raccontato di aver conosciuto Lucio Dalla e con il mitico cantante bolognese ha iniziato una collaborazione.

La sua voce ha colpito i giudici e il pubblico da casa. Per lui questa è anche la possibilità per ricordare il grande Dalla.