Chi è Francesca Dellera: età, lavoro, carriera, marito e figli

Francesca Dellera, ovvero Francesca Cervellera, è un’attrice e modella italiana, sex symbol degli anni ottanta e novanta.

Chi è Francesca Dellera: età, lavoro, carriera, marito e figli

Francesca Dellera è nata a Latina il 2 ottobre 1965 e dopo la maturità classica ha iniziato a lavorare come modella a Roma. Dal 1985 al 1986 ha interpretato anche vari fotoromanzi Lancio sotto lo pseudonimo di Francesca Lisi.

Viene scoperta e lanciata dal regista Tinto Brass nel film erotico Capriccio, che le diede improvvisa celebrità e la consacrò nuovo sex-symbol del cinema italiano. Successivamente ha interpretato il ruolo della protagonista, a fianco di Gina Lollobrigida, nella miniserie TV in 3 puntate La romana di Giuseppe Patroni Griffi.

Chi è Niccolò Pagani professore campione dell’Eredità: età, lavoro e vita privata

In queste settimane si è parlato tantissimo di Niccolò Pagani il professore dell'Eredità  che ha lasciato il posto da campione del programma di Rai 1...

Per l’interpretazione di questo sceneggiato vinse il gran premio internazionale dello spettacolo: il Telegatto.

L’anno successivo ha interpretato il tv movie La bugiarda. In questo periodo compare in diverse campagne pubblicitarie, fra le quali quella dell’IP con la regia di Maurizio Nichetti, premiata come miglior spot dell’anno.

Il regista Marco Ferreri rimase colpito dall’attrice e scrisse appositamente per lei il copione del film La carne, da lei interpretato insieme a Sergio Castellitto. Federico Fellini, colpito dall’interpretazione nel film di Ferreri, la scelse per il ruolo della Fata per il film Pinocchio.

Negli anni novanta si è trasferita in Francia dove ha girato il film L’orso di peluche di Jacques Deray accanto ad Alain Delon; ha sfilato anche come modella sulla passerella di Jean-Paul Gaultier. Nel 1997 compare nel libro dedicato ai 50 anni del Festival di Cannes.

Tornata in Italia, è stata la protagonista di Nanà, miniserie TV in 2 puntate per la regia di Alberto Negrin, adattamento dell’omonimo romanzo di Émile Zola.

È stata poi protagonista del kolossal per la TV in due puntate, di coproduzione francese, La contessa di Castiglione, diretta dalla regista Josée Dayan, accanto a Jeanne Moreau e Sergio Rubini.