Chi è Enrico Perillo: età, molestie, arresto e cosa fa oggi

Purtroppo nella vita non accadono solo cose belle, in quanto alcune persone decidono di mettere in atto delle azioni che non spetterebbe loro fare. Questo riguarda quando qualcuno decide di porre fine alla vita di un’altra persona. Scopriamo insieme chi è Enrico Perillo, il geometra accusato di aver organizzato l‘omicidio di Teresa Buonocore.

La morte di Teresa Buonocore

Qualche anno fa l’Italia si è macchiata di un grave delitto. Parliamo infatti di Teresa Buonocore, la cosiddetta madre coraggio, la quale aveva deciso di ribellarsi al senso di omertà che da sempre caratterizza le piccole città.

La povera Teresa è stata uccisa il 20 settembre 2010, quando aveva denunciato l’abuso da parte di Enrico Perillo sulla figlia Alessandra, che all’epoca dei fatti aveva solo 13 anni. L’uomo era stato quindi condannato a 15 anni di carcere, in quanto già accusato di omicidio, traffico di armi e molte altre accuse.

Secondo le ricostruzioni, l’uomo sarebbe responsabile della morte della donna in quanto avrebbe ingaggiato due sicari per ucciderla. Come se non bastasse, Enrico Perillo aveva perfino minacciato la piccola Alessandra nel caso in cui questa avesse raccontato qualcosa a qualcuno.

Le diceva spesso che se avesse parlato avrebbe ucciso sua madre. La piccola riesce a parlare con una psicologa e da qui partono le denunce contro l’uomo, che viene subito arrestato. Nel frattempo però succedono altri fatti molto gravi, come ad esempio un incendio proprio nella casa di famiglia di Alessandra.

Alessandra si trovava a scuola quando sua madre è stata uccisa, ma quando questa ha saputo il nome dei due killer ha subito riconosciuto in uno di loro un caro amico di Perillo. Ancora oggi, a distanza di anni, Alessandra si sente in colpa per quanto accaduto. Come se tutto questo non bastasse, le ragazze non hanno avuto alcun tipo di risarcimento, in quanto l’uomo ha ceduto tutto ai suoi parenti prima di essere accusato.

Chi è Enrico Perillo?

Enrico Perillo è noto per essere il mandante dell’omicidio di Portici, ovvero quello che ha posto fine alla vita di Teresa Bonocore. L’uomo, che oggi ha 58 anni, si è sempre occupato del suo lavoro di geometra.

Leggi anche: Chi è Giuseppe Avolio l’uomo che ha ucciso Teresa Buonocore: età, storia vera e cosa fa oggi

Sappiamo molto poco della sua vita, in quanto sul suo conto non si trovano molte informazioni. Pare però che abbia deciso di porre fine alla vita di Teresa in quanto questa aveva deciso di testimoniare a fronte dell’abuso che ha visto come protagonista la figlia Alessandra.

Leggi anche: Chi è Alberto Amendola l’uomo che ha ucciso Teresa Buonocore: età, arresto e cosa fa oggi

L’uomo avrebbe abusato della ragazzina quando lei aveva solamente 13 anni e l’avrebbe più volte minacciata se questa avesse rivelato a qualcuno cosa succedeva fra di loro. A distanza di anni, l’uomo è stato condannato all’ergastolo.