Cetara in diretta su RaiUno: la «spillatura» del terzigno di colatura d’alici / GUARDA

E’ stata per la prima volta una donna a perpetuare un’antica tradizione. Seppur in anticipo rispetto al suo periodo canonico. Quello della festa della Colatura di Alici che Cetara onora ogni anno a cavallo tra novembre e dicembre.

E così, quella che nel borgo marinaro della Costiera Amalfitana chiamano «spillatura del terzigno», ovvero la piccola botte di doghe in legno contente le alici salate e quello straordinario liquido ambrato detto colatura, è avvenuta eccezionalmente in anticipo complice la partecipazione dell’associazione per la valorizzazione della colatura Dop a La Prova del Cuoco su Rai Uno.

Oroscopo Paolo Fox: la Previsione Settimanale dall’11 al 17 Novembre

E’ appena iniziata una nuova settimana astronomica e se siete curiosi di sapere come sarà siete sull’articolo giusto! L’oroscopo 2018 di Paolo Fox, l’astrologo più famoso...

Stamane, la presidente Lucia Di Mauro, titolare dell’azienda Iasa insieme con i fratelli Salvatore e Vincenzo e componente di Coldiretti – che ha consentito la partecipazione della colatura al cooking show più famoso della tv italiana – ha mostrato a Elisa Isoardi ed ai telespettatori il metodo di spillatura del terzigno e la fuoriuscita del liquido ambrato.

Lo ha fatto dalla base di una botticella riempita nel giugno del 2015 presso la sua azienda di Pellezzano. E stamane con un vecchio cavaturaccioli (detto in gergo ‘a vriala) ha forato un’estremità del tinozzo permettendo a quel liquido ambrato di fuoriuscire lentamente e di riversarsi in una brocca trasparente.

Di colore intenso, la colatura spillata oggi era una di quelle riserve che Lucia Di Mauro ha coccolato per tre lunghi anni. Lei, imprenditrice del buono, ma soprattutto interprete di un’antica tradizione, mentre tutti erano intenti a veder gocciolare quell’intingolo dal terzigno collocato al centro dello studio, ha poi spiegato il percorso in atto per la conclusione dell’iter promosso per l’acquisizione del marchio dop.