Cava de’ Tirreni: pubblicato l’elenco degli scrutatori delle elezioni 2018

Questa mattina, presso Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni, sono stati sorteggiati gli scrutatori che saranno impiegati nelle prossime elezioni politiche del 4 Marzo 2018.

Il sorteggio è stato effettuato presso la Sala del Consiglio del Palazzo comunale di Cava, alla presenza del vicesindaco Enrico Polichetti e dei Consiglieri comunale Paola Landi ed Enrico Farano.

I nomi sono stati estratti tra coloro che sono disoccupati ma iscritti nell’albo scrutatori di Cava de’ Tirreni, e sono stati pubblicati sul sito del comune.

Si perdono tra i boschi della Costiera. Ritrovate dalla Millenium 3 turiste canadesi

Si erano perse tra i boschi della Costiera Amalfitana. Esattamente lungo il sentiero degli Dei, al di sopra del monastero di San Domenico a...

Ci sono due elenchi di scrutatori sorteggiati, quelli effettivi e quelli che, nell’eventualità che qualcuno sia impossibilitato a presentarsi, dovranno subentrare di riserva.

Nell’elenco degli scrutatori ufficiali, che è ordine alfabetico, sono presenti 222 nominativi in tutto, e per ognuno di essi è anche indicato il numero del seggio dove essi sono stati collocati.

Nella lista degli scrutatori di riserva sono invece presenti 200 persone, ordinate secondo l’uscita durante il sorteggio.

Entrambe le liste sono visionabili e scaricabili da questo link: http://www.cittadicava.it/default.php?st=&mt=2&cat=248&ID=50298

Come fare per diventare scrutatore a Cava de’ Tirreni?

Bisogna iscriversi all’albo degli scrutatori del comune, ed inoltre bisogna aver conseguito almeno la licenza media, essere cittadino italiano maggiorenne ed essere inoltre iscritti alle liste elettorali comunali.

Non possono fare gli scrutatori i dipendenti dei ministeri degli Interni, Poste e Trasporti, coloro che appartengono alle forze armate in servizio, i segretari comunali e dipendenti degli uffici elettorali comunali, i candidati alle elezioni e i rappresentanti di lista.

Ci si può iscrivere all’albo degli scrutatori del comune entro la fine di Novembre di ogni anno, compilando un’apposita domanda che deve contenere cognome e nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza e titolo di studio, domanda che si può far recapitare al Comune.

Certamente chi è già nell’albo può anche richiedere la cancellazione, con apposita domanda, seguendo le stesse modalità per l’iscrizione, ed inoltrandola entro il 31 Dicembre di ogni anno.