Cava de’ Tirreni, Ancora Rifiuti Speciali Abbandonati: Ritrovati Blocchi di Asfalto

Foto by Gennaro Senatore

A Cava de’ Tirreni, ancora storie di rifiuti speciali abbandonati sulle strade periferiche del territorio metelliano.

Dopo che la scorsa Domenica 3 Febbraio, gli operatori della Metellia Servizi hanno rinvenuto vicino al Centro Commerciale Cavese circa 200 kg di cartongesso abbandonato, il fenomeno continua.

Cava de’ Tirreni: Continuano gli Episodi di Rifiuti Speciali Abbandonati

Questa Domenica 10 Febbraio, infatti sono stati ritrovati dei pezzi di asfalto, insieme ad altri rifiuti di tipo speciale, sulla strada che porta dalla frazione San Pietro verso località Croce.

Oroscopo Paolo Fox Oggi 21 Aprile Pasqua: Previsioni e Classifica Segni

Sei curioso di sapere cosa ti riserva il giorno di Pasqua per quanto concerne il tuo segno? Scopri allora l’oroscopo Paolo Fox 21 Aprile. Oroscopo Paolo Fox 21 Aprile...

Lo ha denunciato sui social un cittadino cavese con tanto di immagini dettagliate.

I blocchi sono stati lasciati da ignoti proprio sul ciglio della strada, quasi tra i cespugli che la costeggiano.

Molto probabilmente si tratta di lavoratori appartenenti a ditte del settore, le quali, per abbattere i costi di smaltimento di simili scarti, ne consentono l’abbandono in luoghi “lontano da occhi indiscreti”.

All’abbandono di rifiuti speciali in strada e peggio ancora, in luoghi dove la natura dovrebbe essere sempre rispettata, si aggiunge anche il peggio.

La negligenza delle persone in fatto di riciclo della spazzatura.

Sempre questa Domenica 10 Febbraio, Cava Green Village segnala delle irregolarità in zona Diecimare, frazione Sant’Anna di Cava de’ Tirreni.

Gli operatori comunali dei rifiuti erano in quell’area per svuotare i contenitori di raccolta adibiti alla frazione secca indifferenziata, e hanno notato che erano pieni zeppi di altro.

Cosa c’era dentro? Carta, cartone, rifiuti di plastica e molto altro ancora…

Materiale che ovviamente non doveva essere inserito lì, anche perchè da calendario non era quello il giorno per la raccolta di questa tipologia di spazzatura.

E cosa succede dopo? Aumenteranno le bollette Tari, perchè questo è tutto lavoro in più per gli operatori.

Siamo nel 2019 e non all’età della pietra, e ancora molti evidentemente non hanno capito nulla.

C’è ancora tanta maleducazione, tanta ignoranza, e purtroppo tutta la comunità di Cava de’ Tirreni pagherà le conseguenze di gesti di questo tipo.