Cava de’ Tirreni: 3 Record Italiani Ottenuti dal Lanciatore Campoccio

L’atleta paralimpico Giuseppe Campoccio ha conseguito ben tre record italiani nel lancio in carrozzina, lo scorso 22 Marzo, presso lo stadio Simonetta Lamberti di Cava de’ Tirreni, dove da sempre si svolgono gli eventi sporti più importanti del comune metelliano, oltre che i match della squadra di calcio della Cavese.

I primati realizzati, ben tre record italiani F33 nei lanci da seduti, sono stati ottenuti da Campoccio durante la manifestazione dal titolo “La sfida grande”, giunta alla sua quinta edizione, organizzata dalla società sportiva La Rondine, guidata dalla neo presidente Gianina Ungureame e dalla dinamica Anna Musumeci.

Il tutto è stato organizzato anche con la collaborazione tecnica del Centro Sportivo Ita (Comitato di Cava de’ Tirreni), e la gara, che ha visto il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Cava de’ Tirreni con l’Assessorato allo Sport, era inserita nel programma della FISPES e valevole per l’ammissione ai campionati italiani di Atletica.

A Machu Picchu un biglietto ad ore contro il sovraffollamento. Idea per la Costiera...

Il sovraffollamento turistico non riguarda solo la Costiera Amalfitana, Capri e Venezia ma anche uno dei siti archeologici più affascinanti e misteriosi del mondo:...

La prestazione Campoccio nel lancio del peso è di 11,81 metri, con un miglioramento di 80 centimetri rispetto alle precedenti.

Nel lancio del giavellotto, poi, il suo record di 23,72 alza di ulteriori 1,43 metri il limite nazionale rispetto alla rassegna di Ancona.

Infine, nella disciplina del lancio del disco da carrozzella Campoccio ha incrementato di 1,10 metri il record tricolore stabilito l’anno scorso agli Assoluti di Isernia, assestandosi sulla misura di 26,80 metri.

Non è la prima volta che l’atleta ottiene performance d’eccellenza: infatti questi ottimi risultati sono arrivati dopo i due primati conseguiti durante gli scorsi Campionati Italiani Paralimpici di Lanci invernali ad Ancona, nelle Marche, e il bronzo mondiale di Londra 2017.

Le recenti prestazioni atletiche di Campoccio a Cava de’ Tirreni hanno una portata di rilievo internazionale e fa ben sperare per la maglia azzurra in vista degli Europei di Berlino del prossimo Agosto 2018.

Complimenti a questo atleta paralimpico, ed in bocca al lupo per le prossime competizioni sportive che lo attendono.