Cava de’ Tirreni: dal 1°luglio attivo il piano anti incendio boschivi

Sarà attivo da giovedì 1 luglio al 30 settembre a Cava de’ Tirreni il servizio AIB (Antincendio Boschivo), e Monte Castello sarà la postazione strategica, al centro della valle, dalla quale i volontari armati di binocolo e ricetrasmittente, terranno sotto controllo tutto il territorio comunale.

La Campagna Antincendio Boschivo, anche quest’anno vede in prima linea gli Assessori Nunzio Senatore (Ambiente) e Germano Baldi (Protezione Civile) per la salvaguardia del grande patrimonio arboreo che circonda la valle metelliana.

Ieri si è tenuta l’ultima riunione operativa presieduta dall’Assessore alla Protezione Civile Germano Baldi, presso la sala riunione del Comando della Polizia Municipale, con le associazioni che hanno dato la propria disponibilità a partecipare alla Campagna Aib.

Tutti i giorni, sette giorni su sette, il Gruppo volontari della Protezione Civile, Gruppo Ispettori Ambientali, Mani Amiche, Associazione 10 Metri, Amici di Monte Finestra, Legambiente, Club Alpino Italiano, Associazione Europea Operatori Polizia, Associazione Nazionale Carabinieri, Genitori Insieme, saranno le sentinelle che vigileranno sulle colline per segnalare i principi d’incendio alla macchina operativa che in prima battuta vede impegnato il personale ed i mezzi della Protezione Civile Comunale che mette in campo anche il drone di cui è dotata con il quale sarà possibile non solo un controllo mirato dei punti di combustione ma l’identificazione delle persone che appiccano gli incendi.

Attivo anche il numero per le emergenze Aib, 089 341692, a cui ogni cittadino può chiamare per segnalare principi d’incendio.

Dal 1 luglio al 30 settembre vige il divieto assoluto di bruciatura di vegetali, loro residui o altri materiali connessi all’esercizio delle attività agricole nei terreni, anche se incolti, degli orti, parchi e giardini pubblici e privati, nonché la combustione di residui vegetali forestali.

“La macchina operativa è pronta – afferma l’Assessore alla Protezione Civile Comunale, Germano Baldi – nell’ultimo incontro abbiamo definito gli ultimi dettagli organizzativi. Oltre al lavoro dell’Amministrazione Servalli e il fondamentale impegno dei volontari delle tante associazioni che sono un patrimonio di inestimabile valore della nostra città, mi appello però anche a tutti i cavesi affinché siano vigili ed attenti e segnalino alla Polizia Municipale ogni principio di incendio, il tempo di azione è fondamentale per evitare disastri”.