Cava de’ Tirreni Futura: nel 2021 Pronti Palazzo della Musica e Tecnologia

Uno dei lotti terminati al cantiere nei pressi di Villa Rende. Foto Vincenzo Giaccoli

A Cava de’ Tirreni si continua a progettare il futuro per migliorare i servizi alla città.

Come ha riportato il quotidiano locale Le Cronache di Salerno qualche giorno fa, per l’inizio del 2021 il comune potrà utilizzare l’edificio del vecchio ospedale vicino a Villa Rende.

A cosa verrà destinato?

Incendio Sarno: arrestato 16enne. Era già recluso in comunità

E' stato arrestato a Sarno un 16enne accusato di aver provocato lo spaventoso incendio della collina del Saretto lo scorso 20 settembre.Il giovane, raggiunto...

Diventerà ben tre strutture: Palazzo della Musica, Palazzo della Tecnologia e Chalet destinato ad spettacoli ed eventi.

Cava de’ Tirreni, Si Continua con i Progetti: nel 2021 Pronti Palazzo della Musica e della Tecnologia

Lo stabile vicino Villa Rende che prima ospitava l’ospedale, si compone di tre lotti.

Su uno di essi si sono terminati i lavori, ed è pronto per ospitare il Palazzo della Musica.

Questo, grazie ad un accordo con il liceo musicale Marco Galdi.

Per il momento, lo stato dei lavori sugli altri due lotti è invece fermo perchè sono sorti problemi burocratici e giudiziari, che sono comunque in via di risoluzione.

Il primo lotto, che rappresenta proprio il vecchio ospedale, è stato completamente abbattuto, e poi ricostruito, ma tuttora non completato.

Un accertamento giudiziario antimafia ha bloccato la ditta a cui avevano affidato i lavori, ed il Comune ha dovuto rescindere il contratto.

Sotto il precedente sindaco Galdi, sono state chiamate le altre ditte.

Esse però non hanno accettato il mandato perchè non d’accordo con il compenso offerto per il progetto.

Ma al Comune si continua a lavorare per finire questa struttura.

Sembra che entro fino di quest’anno si rivedrà il progetto e si procederà con una nuova gara d’appalto.

Per quanto concerne il secondo lotto, che è la parte nuova dello stabile, mancano solo i servizi igienici e parte degli infissi.

Esso diventerà Palazzo per la Tecnologia e delle Innovazioni, se arriverà il parere positivo della Soprintendenza.

Anche qui però con i lavori si è fermi perchè è in atto un contenzioso con l’impresa edile, che ha chiesto ulteriori fondi per completare l’opera.

In questo senso, ci si sta accordando con l’Amministrazione.

Il terzo lotto, struttura a parte, sarà uno chalet con copertura in legno e spiazzo antistante.

Lo chalet ospiterà attività di ristorazione e di organizzazione eventi.

Quindi, a Cava de’ Tirreni sorgerà in centro città un altro polo culturale e dello spettacolo, oltre al Complesso di San Giovanni Battista.

Per inizio 2021, se non ci saranno ulteriori contenziosi da parte delle ditte appaltatrici, tutto lo stabile dell’ex ospedale sarà completo e pronto per essere utilizzato.