Curiosità: Padre Pio e l’Orologio di Cava de’ Tirreni, Ecco la Storia

Sapevate che l’orologio che aveva sempre in tasca San Pio da Pietrelcina, all’epoca chiamato da tutti Padre Pio, era un orologio di Cava de’ Tirreni?

Ecco spiegata di seguito questa curiosità.

Padre Pio e l’Orologio da Cava de’ Tirreni

Questa storia è stata raccontata sui social dalla cavese doc Geltrude Barba, appartenente a una nota famiglia di gioiellieri metelliani.

Chi è Ambra Lombardo: età, operazione, fidanzato, carriera e vita privata

Ambra Lombardo è stata senza ombra di dubbio una delle protagoniste di questa edizione del Grande Fratello.Nonostante la sua avventura sia durata pochi giorni ha...

Padre Pio portava spesso con sè un orologio, precisamente una “cipolla”, di marca Britscar, e lo aveva in tasca anche il giorno della sua morte.

Questo marchio fu ideato dal nonno di Geltrude, Oscar, che unì il suo nome con quello del suo cane, Brit.

Così nacque questo marchio cavese di orologeria, che identificò proprio questo tipo di orologio a cipolla.

Si tratta di orologi distribuiti, tanti anni fa, in tutto il sud Italia.

Ma come ha fatto ad averlo proprio Padre Pio, ora San Pio?

Tra i rivenditori del marchio Britscar, ce n’era uno in Puglia, a Foggia, che ha venduto la cipolla al Santo frate cappuccino.

Come si legge dal giornale “Voce di Padre Pio” del Febbraio 2005, Padre Pio non si separò mai da questo orologio, neanche quando i fedeli tentavano di regalargliene di nuovi.

Infatti Padre Pio non voleva assolutamente regali, rifiutava qualsiasi forma di dono, soprattutto quelli di lusso.

Pensate che quando una fedele, la signora Giovanna Rizzani, arrivò da lui con un orologio d’oro appartenuto ad un suo zio per donarglielo, lo accettò solo per cederlo lui stesso alla vicina Casa Sollievo della Sofferenza.

L’orologio di Cava de’ Tirreni preferito da Padre Pio è stato il suo fedele compagno per anni, e ha scandito il suo tempo e le sue giornate.

Come si vede dalla foto è un orologio dal design semplice, ma con bel quadrante elegante.

I caratteri dei numeri latini sono molto particolari.

Sicuramente di orologi così non ne fanno più.

Davvero un bell’aneddoto quello narrato da Geltrude Barba.

Di certo l’attività della sua famiglia ha fatto storia in città, e grazie a questo orologio Cava de’ Tirreni è stata in qualche modo accanto a Padre Pio per una buona parte della sua vita.