Cava de’ Tirreni: Ladri Rubano a San Lorenzo con Inquilini in Casa

Ancora furti in casa ieri a Cava de’ Tirreni.

In serata i ladri si sono introdotti in uno stabile, perfino con le persone in casa.

L’allarme è stato lanciato sui social direttamente dalle vittime del furto, sul gruppo “Sei di Cava Se…”.

Gad Lerner: chi è, età, moglie, figli, carriera e vita privata

Gad Lerner è uno dei giornalisti più conosciuti e apprezzati del panorama televisivo italiano. Gad Lerner: chi è, età, moglie, figli, carriera e vita privata Gad...

Ecco che cosa è successo.

Cava de’ Tirreni: Rubano a San Lorenzo con Persone in Casa

Erano circa le ore 22 di ieri sera Martedì 7 Maggio 2019.

Alcuni ladri si sono introdotti in una palazzina sita in zona San Lorenzo di Cava de’ Tirreni.

L’edificio in questione si trova proprio all’incrocio tra San Lorenzo e le strade che portano rispettivamente in frazione San Pietro e Annunziata.

I furfanti hanno avuto l’ardire di entrare in un appartamento sito al primo anche se gli abitanti erano a quell’ora in casa.

I ladri si sono arrampicati sostenendosi alle tubature del gas e alla grondaia, e sono riusciti ad aprire la finestra, che era chiusa con infissi.

Così, hanno arraffato quello che hanno potuto, pochi spiccioli, un magro bottino.

Del resto sono subito scappati perchè hanno sentito la voce della figlia della padrona di casa, che in quel momento si trovava in cucina.

Tanta paura e sgomento per la famiglia rimasta vittima del furto, che si è vista violare improvvisamente casa propria da questi malintenzionati.

Fortunatamente stanno tutti bene, nessun confronto, nessuna colluttazione.

Intanto, pare che gli stessi ladri siano stati poi avvistati in zona Rotolo, sempre a Cava de’ Tirreni.

Avrebbero tentato di forzare il cancello di una delle prime ville sulla strada, ma anche lì gli è andata male perchè i cani li hanno messi in fuga.

Non è certo la prima volta che in territorio metelliano, nelle aree più periferiche, si verifichino episodi del genere.

Di ladri “acrobati” che si arrampicano su per i tubi ne avevamo già parlato in questo post.

Speriamo che l’allarme lanciato sui social serva a prevenire e a sventare questi tentativi.