Cava de’ Tirreni: al Via le Cartoniadi, Gara di Raccolta Carta e Cartone

Da dopo domani Giovedì 15 Marzo, e fino al prossimo Martedì 15 Maggio, a Cava de’ Tirreni si svolgeranno le Cartoniadi.

Si tratta di una gara al riciclo di carta e di cartone alla quale partecipano tutte le scuole medie primarie e le medie inferiori del territorio di Cava.

Alla scuola che si aggiudicherà la competizione, per aver riciclato di più e meglio, verrà dato in premio un tablet.

Costiera Amalfitana: troppi bus (anche di linea) che non lasciano defluire il traffico

Non sono tanti ma esistono. E da circa un ventennio sono installati lungo i cinquanta chilometri di strada che unisce Vietri a Positano. Sono...

Questa iniziativa nata per sensibilizzare i cittadini più giovani di Cava de’ Tirreni al tema della raccolta differenziata e promuovere così il rispetto dell’ambiente, è stata realizzata dall’Amministrazione in collaborazione con la società comunale per gestione dei rifiuti Metellia Servizi, nell’ambito della campagna “Carta con carta”, varata dal Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica).

Il programma delle Cartoniadi prevede per i giorni 13 e 14 Marzo, l’intervento del professor Giovanni De Feo, direttamente dall’Università degli Studi di Salerno, il quale parlerà a bambini, ragazzi ed adulti spiegando le buone pratiche dell’educazione aziendale in chiave favolistica.

Il sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli, ha così commentato questa lodevole iniziativa del Comune:

“Sono iniziative alle quali teniamo molto. Il processo di educazione ambientale, di riciclo è lungo e deve partire dai bambini, viste le difficoltà che si registrano con gli adulti, seppur di una minoranza di cavesi, che non riesce a comprendere la necessità, anche in termini di risparmio economico, della raccolta differenziata, del riciclo dei materiali e quindi del rispetto delle norme di conferimento dei rifiuti”.

La gara del riciclo di carta e cartone tra le scuole si svolgerà basandosi su uno specifico regolamento e attraverso la fornitura di contenitori salvacarta forniti dalla Comieco.

L’istituto che avrà racconto più carta o cartone in chilogrammi, rapportati al numero di alunni coinvolti, vincerà un tablet.

La gara si inserisce nella campagna “Mese del riciclo di carta e cartone” identificata dallo speciale “contrassegno” realizzato da Comieco e presente su tutto il materiale di comunicazione.

A proposito è intervenuto anche l’amministratore unico della Metellia Servizi, Giovanni Muoio, dichiarando:

“La Metellia non è solo l’azienda municipalizzata del Comune per l’igiene urbana, ma è anche molto impegnata e con notevoli sforzi organizzativi, nella promozione della “cittadinanza” che, per quanto ci riguarda, significa formare ed informare per diffondere i valori del rispetto delle norme del corretto conferimento dei rifiuti. Siamo sempre più convinti, alla luce dei risultati ottenuti da iniziative precedenti, che partire dagli studenti e da quelli più piccoli, sia la strada migliore essendo loro i cittadini del futuro”.

Tutto questo sarà possibile grazie ai numerosi fondi con i quali Comieco ha sostenuto il meridione. L’investimento complessivo è stato di 14 milioni di euro.

Investimento che ha permesso, come ha riferito Carlo Montalbetti, Direttore generale di Comieco, al Sud Italia di recuperare nel 2017 ben oltre 700 tonnellate di carta e cartone; la crescita rispetto al 2016 è stata del 4%.