Cava de’ Tirreni: Abuso su Fontana dell’800 da Parte dei Giostrai a San Francesco

Foto Giuseppe Sorrentino

A Cava de’ Tirreni in questi giorni della festa patronale della Madonna dell’Olmo c’è tanto movimento.

Tutti aspettavano le famose bancarelle, il programma con gli eventi vari, e non potevano mancare le giostre e i giochi per bambini.

Di fatto, però, sembra proprio che l’intrattenimento e il guadagno, per alcuni, vadano a scapito del rispetto per la città che li sta ospitando.

Coronavirus, nessun caso nella provincia di Salerno. Comitato compatto sulla prevenzione in Prefettura

Il Presidente della Provincia di Salerno ha partecipato alla riunione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica convocata presso la Prefettura di...

Ecco cosa è successo.

Cava de’ Tirreni: i Giostrai Usano Antica Fontana Ottocentesca per il Gioco dei Pesciolini

A Piazza San Francesco, quasi di fronte alla chiesa intitolata ai Santi Francesco e Antonio, si trova un’antica fontana risalente all’800.

Ebbene questo pezzo di storia di Cava de’ Tirreni è stato letteralmente invaso da uno dei giochi presenti nell’area delle giostre installate per la festa patronale nel parcheggio antistante il luogo sacro.

A segnalare il fatto alcuni cittadini cavesi su Facebook, con tanto di foto.

Eccola di seguito.

Un abuso bello e buono: la storica fontana in questione è diventata addirittura parte integrante del cosiddetto gioco dei pesciolini rossi tanto amato dai bambini.

Nell’immagine si vede proprio che è stata adibita a tavolino dove si poggiano le vaschette con dentro i pesci, che devono essere centrate dai giocatori con delle palline di ping-pong.

Dopo i post pubblicati sul social, i cavesi si sono scatenati ovviamente nelle critiche negative, innanzitutto all’educazione e al buon senso dei proprietari delle giostre.

Anche l’amministrazione comunale è stata chiaramente chiamata in causa, visto che di fatto ha consentito una cosa del genere.

Tra i commenti di indignazione si trova anche chi sostiene che tale fontana è in stato di abbandono da anni ormai, e che nel tempo è stata anche spostata dalla sua posizione originaria.

In questa immagine sottostante di una vecchia cartolina, ecco la fontana di Piazza San Francesco.

Speriamo si faccia presto qualcosa in merito, è davvero un peccato per i cavesi vedere tratta in questo modo una storica fontana, che dovrebbe essere invece preservata.