Cava de’ Tirreni: probabili fondi per la prossima Disfida dei Trombonieri

La prossima edizione della famosa Disfida dei Trombonieri di Cava de’ Tirreni potrebbe beneficiare di fondi provenienti dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Come riferisce il quotidiano locale Il Mattino di Salerno oggi in edicola, l’amministrazione comunale metelliana ha tra i propri obiettivi dell’anno proprio quello di accedere a questi finanziamenti pubblici previsti per le rievocazioni storiche.

I fondi in questione, stanziati dal Ministero dei Beni Culturali ammontano a circa due milioni di euro, e prevedono finanziamenti fino a un massimo di 50 mila euro per un numero di 40 progetti nei prossimi tre anni.

Chi è Alessia Marcuzzi: età, marito, figli, carriera, curiosità e vita privata

Alessia Marcuzzi è senza ombra di dubbio una delle presentatrici più conosciute della televisione italiana.Grazie alla sua bellezza, alla sua simpatia, alla sua ironia...

In particolare, l’amministrazione cavese ha approvato, in collaborazione con l’Atsc (Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de’ Tirreni) e con la partecipazione dell’Ente Montecastello, un progetto dal titolo «Rievocazione Storica – La Disfida  dei Trombonieri – La Pergamena Bianca».

All’interno vi è descritto tutto il programma del quadro economico finanziario da inviare al Ministero.

Nel dettaglio, il progetto in questione è stato diviso in 3 sezioni: la storica benedizione dei trombonieri in occasione della ricorrenza del SS. Sacramento (che si terrà il 9 Giugno); la rievocazione storica dei «guasti» del 1460, il Corteo Storico, il giuramento dei Capitani ed il sorteggio dell’ordine di sparo (che si terranno il 30 Giugno); infine la Disfida che si terrà il prossimo 1 Luglio allo Stadio, dove si assisterà alla gara di sparo con gli antichi pistoni.

All’interno del quadro finanziario, la spesa complessiva indicata da sostenere ammonta a 64 mila euro, di cui 32 mila sarebbero a carico del Comune di Cava de’ Tirreni, e 16 mila invece finanziati dal Ministero.

Altri 16 mila euro, infine, dovrebbero essere pagati tramite sponsorizzazione dell’iniziativa.

Il commento dell’Assessore ai Grandi Eventi nonchè Vicesindaco di Cava, Enrico Polichetti, ha evidenziato la ferma volontà dell’amministrazione di rendere ancora più bella e suggestiva la manifestazione della Disfida dei Trombonieri, e di promuoverla anche in modo migliore rispetto a quanto si è fatto finora, e ciò sarà possibile proprio grazie a questi finanziamenti.

Insomma, il Vicesindaco Polichetti si augura che il Ministero dei Beni Culturali tenga in considerazione il fatto che l’evento è qualcosa di unico al mondo e che conceda i fondi di cui si farà richiesta.