Cava de’ Tirreni: il Concittadino Elio Aulisio è Cavaliere della Repubblica

Elio Aulisio, 36 anni, da Cava de’ Tirreni è Ufficiale Volontario del Corpo Militare Volontario della Croce Rossa Italiana e ausiliario delle Forza Armate, è diventato Cavaliere della Repubblica Italiana.

Aulisio, già Cavaliere dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, è anche dottore in Fisioterapia.

Cava de’ Tirreni, Elio Aulisio è Cavaliere della Repubblica: il fatto

La prestigiosa onorificenza è stata conferita al cittadino cavese con cerimonia pubblica, il 4 novembre scorso, a Salerno.

Salerno: alla Libreria Imagine’s Book salotto letterario per la Festa del Libro in Mediterraneo

Nuovo salotto letterario della XIII edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo alla Libreria Imagine’s Book di Salerno il 12 giugno con inizio...

L’occasione propizia per la consegna del riconoscimento è stata la Festa delle Forze Armate, e il centenario della fine della prima guerra mondiale.

Elio è stato nominato Cavaliere al merito con decreto del Presidente della Repubblica del 2 Giugno 2018.

Si tratta uno dei piu’ giovani cavalieri della Repubblica Italiana.

Ha ricevuto questa onorificenza per la sua professionalità e devozione nello  svolgere la sua attività.

L’onorificenza è stata consegnata dal Prefetto di Salerno e dal rappresentante del Comune di Cava de’ Tirreni, avv. Giovanni Del Vecchio in presenza delle più alte autorità civili e militari della Provincia di Salerno.

L’Ordine dei Cavalieri della Repubblica Italiana

L’Ordine al merito della Repubblica italiana (spesso abbreviato OMRI) è il più alto degli ordini della Repubblica italiana.

I colori dell’ordine sono il verde e il rosso.

Il presidente della Repubblica italiana è il capo dell’ordine, retto da un consiglio composto di un cancelliere e sedici membri.

La cancelleria dell’ordine ha sede a Roma.

Il Cancelliere attuale è il generale Leonardo Gallitelli.

Istituito con la legge 3 marzo 1951, n. 178 e reso operativo nel 1952, l’Ordine al merito della Repubblica nacque con lo scopo di «ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, dell’economia e nell’impegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici e umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari».

Il Presidente della Repubblica può conferire l’onorificenza, di propria iniziativa, per «benemerenze di segnalato rilievo nel campo delle attività sopra indicate e per ragioni di cortesia internazionale».

Dal 30 marzo 2001 sono in vigore le nuove decorazioni per le varie classi di onorificenze è suddiviso nei seguenti gradi onorifici:

  • cavaliere di gran croce decorato di gran cordone;
  • cavaliere di gran croce;
  • grande ufficiale;
  • commendatore;
  • ufficiale;
  • cavaliere, detto anche cavaliere della Repubblica.

Il Cavaliere della Repubblica è invece il primo livello di onorificenza.

(Fonte: tratto dal numero 120 del periodo Cava Notizie – Dicembre 2018)