Cava de’ Tirreni: Doppia Sparatoria con Feriti in Centro Città

Giornata davvero noir quella di ieri a Cava de’ Tirreni.

Nel pomeriggio di ieri Lunedì 21 Ottobre, infatti, si sono susseguite due sparatorie a poca distanza l’una dall’altra.

Ecco cosa è successo nel dettaglio.

Cava de’ Tirreni Far West: Due Sparatorie Ravvicinate con Feriti

La Sparatoria al Pronto Soccorso dell’Ospedale

Barca a vela in difficoltá a Conca dei Marini: la Guardia Costiera salva due...

Sono state tratte in salvo questa notte appena trascorsa a Conca dei Marini, dalla Guardia Costiera di Salerno, due persone di nazionalitá francese che...

Il primo episodio è accaduto ieri pomeriggio presso il nosocomio di Cava de’ Tirreni SS. Maria dell’Olmo.

Due infermieri, padre e figlio, uno dell’ospedale Ruggi d’Aragona, l’altro del 118, avevano accompagno un loro parente 80enne al pronto soccorso cavese.

I due tentano di fare i “furbettii” e di non fare la fila per farsi visitare dal medico di turno.

Quest’ultimo, accortosi che gli infermieri cercavano di passare avanti, rifiuta di occuparsi dell’anziano loro parente.

Di qui la lite, che ha assunto toni sempre più pesanti, fino a che non è arrivato il padre del medico di guardia, probabilmente allertato da quest’ultimo.

L’atteggiamento del padre del medico, corso a difendere il figlio, scatena ulteriori tensioni.

Ad un certo punto, il papà del dottore estrae una pistola, la punta verso le gambe del figlio dell’ottantenne che era arrivato anche lui al pronto soccorso, e parte un colpo che ferisce l’uomo.

Non finisce qui: infatti il nipote dell’ottantenne, che era anche lui lì in quel momento, visto il padre ferito, reagisce e si scaglia contro l’uomo con la pistola.

Colluttazione, ed un secondo colpo viene sparato, e colpisce al fianco proprio il padre del medico.

I feriti sono stati ovviamente soccorsi subito ed operato per poter estrarre i proiettili.

I Carabinieri di Nocera Inferiore, intervenuti sul posto, sono riusciti a ricostruire la dinamica dell’episodio.

Adesso, l’uomo che ha sparato per primo, il papà del medico di turno ieri pomeriggio presso l’Ospedale di Cava de’ Tirreni, è stato arrestato dalle Forze dell’Ordine.

Invece, il nipote dell’anziano 80enne che doveva essere visitato e che ha reagito al primo sparo, è stato denunciato per lesioni personali aggravate.

Gli spari alla Stazione, Ferito un Carabiniere

Quasi contemporaneamente, si è verificata una sparatoria anche alla stazione di Cava de’ Tirreni.

Questa volta a rimanere ferito alla gamba è un Carabiniere, mentre stava facendo il suo lavoro.

Durante un controllo gli agenti, in borghese, avvicinano un extracomunitario per un normale controllo.

La location è il bar della stazione cavese: appena allo straniero vengono chiesti i documenti, questi se la dà a gambe, fuggendo attraverso i binari della ferrovia.

Lo straniero era un soggetto sospetto per i Carabinieri, pare che fosse un ladro di appartamento.

Nell’inseguire il fuggitivo sembra che il Carabiniere abbia sparato un colpo in aria e che si sia accidentalmente ferito, e pare non gravemente.

Così, l’agente è stato trasportato al pronto soccorso per le cure del caso.

Nel frattempo sono scattate le ricerche a tappeto sul territorio per catturare l’extracomunitario latitante.