Cava de’ Tirreni, Don Mimmo se ne va: fedeli in rivolta

A Cava de’ Tirreni i fedeli protestano e incontrano il vescovo Orazio Soricelli per il trasferimento di don Mimmo.

Dopo numerose rivolte, i fedeli delle comunità religiose di Vetranto, Castagneto, Marini, Alessia e Arcara, sono riusciti ad ottenere un incontro con il vescovo Orazio Soricelli.

Argomento centrale dell’accesa protesta è il trasferimento di padre Mimmo Spatuzzi alla parrocchia della frazione di Sant’Anna.

Un paio di sere prima infatti, una delegazione di fedeli si era ritrovata a protestare all’ombra della sede della Curia. Viene fatta richiesta a gran voce che il vescovo torni sui propri passi, o quantomeno trovasse soluzioni alternative per garantire continuità spirituale in ciascuna parrocchia.

Il giorno dopo, in tarda mattinata, Sua Eccellenza convoca i fedeli, predisponendo un incontro presso il palazzo vescovile di piazza Vittorio Emanuele III.

L’obiettivo è quello di trovare un punto di incontro e sedare gli animi dei fedeli in protesta per don Mimmo.