Cava de’ Tirreni: Cambiano i Sensi di Marcia in Via Sorrentino

Novità per quanto riguarda la viabilità a Cava de’ Tirreni.

Da oggi sono cambiati i sensi di marcia in via Sorrentino, la strada dove si trova l’Ufficio Postale, centralissima in città.

Ecco nei dettagli quali sono le modifiche.

Meteo Campania: nel fine settimana sole e caldo fuori stagione. Temperature in rialzo

In arrivo in questo fine settimana sole e caldo sulla Campania e sul resto d'Italia. Secondo quanto riportato dal sito specializzato de Il meteo.it  regna...

Cava de’ Tirreni: Modificata da Oggi la Viabilità in Via Sorrentino

Da quest’oggi Sabato 11 Gennaio è entrata in vigore una nuova viabilità in via Sorrentino e in altre vie interessate dal provvedimento.

Le altre strade su cui si è intervenuti sono via M. Benincasa, via Mafalda di Savoia, via G. Verdi, via D. Alighieri, via A. Caputo.

Ed infine su corso Principe Amedeo è stato collocato un cordolo separatore di corsia.

Sulle vie indicate, il senso unico di marcia è stato invertito in direzione est-ovest, da Corso Principe Amedeo a via Giuseppe Verdi.

Invertiti anche i sensi di marcia di Via Benincasa e via Mafalda di Savoia.

Il separatore di corsia che hanno installato in via sperimentale su corso Principe Amedeo rientra tra gli interventi pensati per migliorare la fluidità del traffico e la sicurezza stradale, nel tratto tra via Pasquale Atenolfi e Piazza G. Avigliano (Stazione FS).

Questo, in conseguenza dell’apertura del sottovia veicolare che comunque sbocca sulla Statale 18, con cui si incrociava, fino a ieri, il traffico proveniente da via Sorrentino.

Attenzione quindi per chi si mette alla guida per la città di Cava de’ Tirreni in questi giorni, del resto bisogna abituarsi alle nuove modifiche e, per abitudine, ci si potrebbe sbagliare.

Anche i posti auto previsti nelle strisce blu hanno cambiato la loro disposizione.

Addio a molti posti a spina di pesce, sia su corso Principe Amedeo che in Via Sorrentino.

Quest’altra modifica farebbe pensare a una riduzione complessiva delle aree di sosta previste in questa zona.

Anche questa è una manovra atta a “fare spazio” e a decongestionare il traffico che si forma in queste strade, con auto che troppe spesso si vedono parcheggiate in doppia fila, sempre sul tratto della nazionale che va da via Atenolfi alla piazza della stazione.