Cava de’ Tirreni: appello del sindaco alla massima responsabilità nel primo fine settimana della Fase 2

Inizia ufficialmente oggi il primo fine settimana della Fase 2 in tutta Italia e molta è la preoccupazione da parte dei sindaci della Campania riguardo i furbetti.

Infatti proprio in questi due giorni sono stati intensificati i controlli da parte delle forze dell’ordine contro chi ha intenzione di trascorrere un fine settimana al mare o comunque ad di fuori del proprio comune di residenza senza un valido motivo.

Anche il sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli, ha espresso la sua preoccupazione a riguardo e ha ribadito alcuni concetti fondamentali relativi ai comportamenti da adottare in questa delicata Fase 2.

Mina Settembre arriva a Vietri sul Mare: il borgo ieri sera su Rai1 /...

Vietri sul Mare è apparsa in tutto il suo splendore ieri sera su Rai1 all'interno della nuova fiction di successo "Mina Settembre", con protagonista...

«Inizia il primo fine settimana della cosiddetta fase 2. Nel mentre attendiamo il decreto da 55 miliardi del Governo, per capire che possibilità si aprono anche per le competenze dei comuni, invito tutti alla massima responsabilità nei comportamenti – ha scritto il primo cittadino della città metelliana su social network. Indossare la mascherina e rispettare la distanza fisica, sono le cose da non dimenticare mai per continuare il graduale percorso di ripresa anche nella nostra città ed evitare una ripartenza del contagio. Non vogliamo tornare indietro. Ci saranno controlli molto intensi ma la partita è nelle mani di ognuno di noi».