Cava de’ Tirreni: a scuola dopo la rapina ad una farmacia. Fermato 16enne

Ha ammesso di aver “fatto una bravata” il ragazzo di soli 16 anni che ieri ha effettuato una rapina in una farmacia di Cava de’ Tirreni e poi si è recato a scuola.

E proprio a scuola che i poliziotti lo hanno acciuffato. Come riporta il quotidiano Il Mattino, il ragazzo ha usato un coltello da cucina per farsi consegnare l’incasso per poi recarsi in aula dove ha provato a confondersi tra i compagni di scuola ma le immagini delle telecamere di videosorveglianza della farmacia lo hanno reso facilmente riconoscibile dagli agenti.

“Ho fatto uno sbaglio, una sciocchezza” – avrebbe detto il ragazzo che frequenta la terza superiore.

Anche Conca dei Marini Covid Free: guariti tutti i cittadini

Anche il borgo di Conca dei Marini è finalmente "Covid Free", registrando zero contagi da covid - 19 a partire dalla giornata di oggi....

Come riporta sempre Il Mattino e ricostruito dalla polizia, nella mattinata di ieri il 16enne doveva entrare a scuola alle 9 ma prima di uscire di casa, senza farsi vedere dai familiari, ha perso un grosso coltello dalla cucina per poi uscire di casa. Si è fermato davanti alla farmacia Del Leone dove, a volto coperto, è entrato estraendo il coltello facendosi consegnare l’incasso di circa 600 euro.