Cava de’ Tirreni: 15enne Vittima di Bullismo Finisce in Ospedale

Cava de’ Tirreni ancora un fatto di violenza in cui sono protagonisti giovanissimi.

E’ di qualche ora fa la notizia, diffusa dal quotidiano locale Il Mattino di Salerno, che un giovanissimo cavese è stato oggetto di gravi episodi di bullismo.

La vittima, un 15enne di Cava de’ Tirreni che frequenta un istituto superiore della città, avrebbe subìto le angherie di suoi coetanei proprio all’interno della classe.

15enne di Cava de’ Tirreni Vittima dei Bulli in Classe: Ecco il Fatto

Mai dire Talk Anticipazioni 17 Gennaio: ospiti Grabiel Garko e Aurora Ramazzotti

Torna questa sera il programma della Gialappa’s Band ovvero Mai dire Talk condotto dal Mago Forest, Greta Mauro e Stefania Scordio. Mai dire Talk Anticipazioni 17 Gennaio: ospiti Grabiel Garko e Aurora Ramazzotti Tra...

Questi episodi andavano avanti, pare, da circa un anno.

I compagni di classe suoi aguzzini da tempo quindi lo ricoprivano di insulti, pare anche durante l’orario scolastico, e non solo all’uscita di scuola.

La denuncia, da parte della famiglia del ragazzo, è stata presentata qualche giorno fa.

Questo, dopo che i genitori hanno parlato sia con i dirigenti scolastici che con gli insegnanti.

A far partire il tutto è stato il legale della famiglia della giovane vittima, Gerardo Romano, che si è preso l’incarico di fare luce su tutta la vicenda.

Le violenze avrebbero raggiunto il punto di non ritorno lo scorso 10 Dicembre.

Quel giorno, infatti, il 15enne è stato portato in ospedale, per aver riportato delle piccole ferite.

Sembra che la famiglia non si fosse accorta di nulla fino a quel momento, anche perchè il giovanissimo teenager non aveva mai riferito nulla.

La denuncia parla di stalking, nel quale si comprende il bullismo, e di lesioni inferte al ragazzo.

I bulli segnalati alle forze dell’ordine sarebbero almeno tre, ma non si esclude il coinvolgimento di altri compagni.

La polizia in questo momento sta indagando per chiarire meglio tutte le dinamiche del caso, ed individuare tutte le responsabilità precise.

Una brutta storia questa accaduta a Cava de’ Tirreni, e non è la prima che porta alla luce fatti di violenza tra giovani e giovanissimi nella città metelliana.

Basta ricordare l’investimento alla discoteca Vanilla e le botte di cui un ragazzino fu vittima qualche tempo fa.