Casatiello Dolce Napoletano o Pigna: scopri la Ricetta Tradizionale

Foto by pattiguida_

Il casatiello dolce, detto anche pigna, è una torta dal sapore molto complesso.

In genere o lo si ama o lo si odia.

Questo piatto è il simbolo della tradizione pasquale della città di Napoli insieme alla pastiera napoletana.

La Campania verso la zona Arancione: ecco cosa cambierà

Oggi la Campania con ogni probabilità tornerà in zona arancione, almeno secondo le anticipazioni fornite dal sito del Corriere della sera. Le regioni attualmente in zona...

Niente a che vedere con l’amato e conosciutissimo casatiello salato, perchè l’impasto è completamente differente.

È infatti preparato con il lievito madre o, come si dice a Napoli, ‘o criscit.

Il piatto è tipico della tradizione flegrea, cucinatissimo nelle zone del Monte di Procida.

La sua preparazione è molto lunga e occupa la casa per un giorno e una notte.

Richiede dunque tanta pazienza, ma saprà ne varrà la pena.

Il risultato sarà un dolce soffice e ricco di profumi, fiori d’arancio, limone e cannella.

Casatiello Dolce Napoletano: la Ricetta del Dolce Pasquale 

Ingredienti per 1 casatiello

150 g di pasta acida (criscito), 550 g di farina 00 Caputo Rossa, 4 uova intere,  200 g zucchero semolato, 3 g lievito di birra, 1 pizzico di sale, 125 g di sugna o di burro morbido, 125 ml di latte, 7 cl di sambuca, una stecca di vaniglia, un pizzico di cannella, 1 fiala fiori d’arancio, la buccia grattugiata di 1 limone e di 1 arancia, 100 g di cedro e scorzette a pezzi.

Ingredienti per la decorazione

Cedro, scorzetta, ciliegie candite, 1 albume, zucchero a velo qb, qualche goccia di limone.

Preparazione

In una terrina sciogliete il criscito (preparato qualche giorno prima) con il latte tiepido, mescolate 75 g di farina e il lievito.

Mettete a lievitare per 2 ore in luogo tiepido.

In una scodella battete le uova con lo zucchero, la cannella, la sambuca, la vaniglia, il sale, la buccia d’arancia e di limone, l’acqua di fior d’arancio.

Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale.

In una ciotola grande mettete il resto della farina. Al centro mettete la pasta lievitata, la sugna, le uova e gli albumi a neve.

Incorporate alla farina tutti gli ingredienti e lavorate la pasta per circa mezz’ora fin quando non compariranno delle bolle nell’impasto

Aggiungete il cedro e la scorzetta.

Coprite la scodella e fate lievitare l’impasto per 2 ore.

Mettete l’impasto in uno stampo di circa 26 cm e alto 12 con il buco, precedentemente spalmato di sugna.

Si riempirà del 50%

Mettete a lievitare in luogo protetto coprendo bene lo stampo con un panno.

Dovete attendere il raddoppio del volume che richiederà circa 8/10 ore.

Infornate a 160°C per circa 1 ora, ed avrete il vostro casatiello dolce.

Dovrete poi solo decorarlo con la glassa fatta con zucchero a velo e albume e limone, ed infine sopra la glassa metterete la frutta candita.