Carnevale di Maiori: domani il gran finale. Alle 20 premiazione al porto / Foto e Video

Gran finale domani, domenica 10 marzo, della 46esima edizione del Carnevale di Maiori che ha tenuto banco dall’ultima decade di febbraio con sfilate dei carri allegorici e un programma ricco di appuntamenti.

Un evento, il Gran Carnevale di Maiori, che ha attirato l’attenzione di migliaia di persone giunte in Costiera tra domenica scorsa e martedì grasso per vivere appieno un clima di festa e di sano divertimento su cui domani sera calerà il sipario con la premiazione del carro allegorico vincente.

Anticipazioni Beautiful: ecco cosa accadrà dal 23 al 27 aprile

Oggi, Lunedì di Pasquetta, Beautiful non andrà in onda ma riprenderà la programmazione martedì 23 aprile.Beautiful va in onda dal 23 marzo 1987 ed è trasmessa in...

«Questa sarà certamente un’edizione memorabile – dice con soddisfazione il direttore artistico Alfonso Pastore – Ci avviamo alla fine di un evento che di anno in anno si accredita per la sua straordinaria forza attrattiva. Abbiamo regalato ai tantissimi ospiti giunti a Maiori indimenticabili momenti di festa grazie all’impegno di tanti, alla maestria dei mastri della cartapesta e alla bravura dei gruppi di ballo».

La sfilata dei carri allegorici e dei gruppi di ballo in programma domani partirà dall’incrocio via Nuova Chiunzi con direzione Porto Turistico e impegnerà l’intero lungomare di Maiori dove è in programma l’ultima festa di questa edizione del Gran Carnevale.

Prima dell’evento (i carri verranno posizionati in via vecchia chiunzi a partire dalle ore 11.30), sul  Lungomare Capone, altra spettacolare esibizione di Parapendio a cura del Club Paragliders Amalfi Coast in programma alle ore 12.

La 46esima edizione del Gran Carnevale di Maiori, organizzato dal Comune e finanziato dalla Regione Campania attraverso i fondi Poc 2014- 2020, si concluderà alle ore 20 presso il porto turistico della cittadina della Costiera Amalfitana con la premiazione dei vincitori.

A lavoro dallo scorso autunno per materializzare le idee progettuali intorno al filo conduttore di questa edizione, “Civiltà e periodi storici”, i maestri della cartapesta di Maiori hanno dato vita ad apprezzatissime e monumentali opere che con i loro personaggi, i movimenti e i colori hanno favorevolmente impressionato il pubblico accorso a Maiori per assistere all’evento. E anche domani si prevede un’altra maxi affluenza per l’ultimo atto di questa 46esima edizione.

Quattro sono i carri allegorici in gara e tutti dedicati a quattro grandi civiltà.

«L’India» rivisitata in chiave allegorica dal gruppo I Monelli esprime una metafora della modernità tra Ganesha, simbolo della cultura tradizionale, mentre il gruppo de «I Nuovi Pazzi» propone una rilettura dell’Antico Egitto e della dinastia dei grandi faraoni come esempio non solo di civiltà. Il terzo carro allegorico in competizione è quello dell’associazione A.D.S. che propone una rappresentazione della civiltà cinese (Libretto Rosso è il titolo dell’opera ispirata alla caduta dell’imperialismo). Allegria sfrenata, musica tribale, danza e poesia contamineranno infine il carro allegorico dell’Associazione Invisibili/Alcastar che ha scelto di puntare per il Carnevale 2019 sulla cultura azteca.

Per l’occasione, oltre a un rigido servizio d’ordine, saranno previsti come di consueto percorsi alternativi su cui sarà dirottato il traffico veicolare sia in direzione Salerno che Amalfi. Così come per i flussi provenienti o diretti lungo la Sp2 per Chiunzi.