Dovrebbe aggirarsi sui 5mila e 500 posti la capienza di piazza Amendola in occasione dei festeggiamenti di San Silvestro. La previsione emerge dal piano sicurezza redatto dalla società Studio Kls. In prefettura le valutazioni. Niente alcool in piazza. Lo scrive la collega Carillo Petronilla sulle colonne de il Mattino.

Un Capodanno per pochi intimi. Una persona per metro quadrato. Per un totale, al massimo, di 5mila e 500. Perché dovrebbe essere di altrettanti metri quadrati l’area disponibile in piazza Amendola. È basato su questi numeri, per ora, il piano sicurezza redatto dalla società cooperativa a responsabilità limitata Studio Kls, già incaricata della gestione della safety e della security per Luci d’artista, per garantire il divertimento nella lunga nottata di San Silvestro.

Il piano (al momento presentato in Prefettura) dovrà essere sottoposto alle valutazioni in questura e poi discusso, stamattina, nell’ambito del Comitato per l’Ordine e la sicurezza pubblica. Sarà il Comune, in un secondo momento, a concedere il via libera allo spettacolo dopo aver ottenuto il sì della commissione provinciale di vigilanza istituita a palazzo di Governo. Ma, in commissione, il piano andrà soltanto dopo che sarà completato il montaggio del palco.

Via Roma verrà chiusa (alle 18 o alle 19, questo dettaglio verrà deciso in sede di commissione provinciale vigilanza) tra via Adolfo Cilento e piazza Luciani.
Per accedere all’area concerto verranno aperti dei varchi diversi da quelli attivati per i residenti e per gli ospiti dei locali della zona.

Interdetta al traffico anche l’area retrostante piazza Amendola, quella che affaccia sul lungomare, quindi le stradine di accesso al centro storico perché molto strette e ritenute, per questo, poco sicure. A mezzanotte, poi, i fuochi in piazza della Concordia.

Non sarà possibile portare in piazza Amendola drink, alcool o spumante. Niente brindisi, dunque, ai piedi del palco per dare il benvenuto al nuovo anno.
Articolo successivo

Chi è nella realtà Mary Adler la protagonista di Gifted – Il dono del talento