Capodanno da urlo a Salerno: Mannoia ed Autieri sul palco

Foto by Fanpage Facebook Salernitana Albasport.com

E’ ufficiale: quest’anno il Capodanno a Salerno 2017, sarà davvero speciale, con la presenza di due artiste di grande calibro, che è stata definitivamente confermata.

Il prossimo 31 Dicembre, come riferisce il quotidiano locale Il Mattino di Salerno oggi in edicola, sul palco di Piazza Amendola a Salerno ci saranno Fiorella Mannoia e Serena Autieri.

Infatti la stessa Autieri, attrice e cantante napoletana doc, ha annunciato che sarebbe stata presente al Capodanno salernitano durante l’inaugurazione del grandissimo e altissimo albero di Natale a Salerno, avvenuta lo scorso Sabato 2 Dicembre.

A Napoli torna lo “Strit Festival”: dopo 11 anni in città riecco gli artisti...

Dopo 11 anni di assenza torna a Napoli lo Strit Festival, dedicato agli artisti di strada. La kermesse, giunta alla decima edizione, si svolgerà...

L’ingaggio della Mannoia, invece, è stato confermato al 100 percento dall’Assessore al Commercio Dario Loffredo, in occasione della presentazione degli eventi natalizi in città.

Loffredo ha difatti dichiarato:

«Il nome di Capodanno è la bellissima Fiorella Mannoia, una grande artista. E presenterà la bellissima, anche lei, Serena Autieri. Un binomio femminile di grande qualità».

Ovviamente anche il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, ha dato la sua benedizione alla neo coppia artistica formatasi per il concerto di Capodanno, e teorizza il tutto esaurito, viste le già tantissime presenze in città di visitatori italiani e stranieri, e questo nonostante la kermesse Luci d’Artista sia partita un pò in ritardo.

Infatti durante il taglio del nastro dell’albero di Natale di Piazza Portanova, era presente un bagno di folla enorme.

Ma il primo cittadino ci tiene a sottolineare anche che Salerno a Natale non è solo Luci ma anche tante altre iniziative, che non sono assolutamente collaterali, come per esempio i mercatini di Natale che verranno aperti in questi giorni, il Festival Linea d’Ombra, i concerti che si terranno nelle vie del centro storico, il presepe di sabbia – Sand Nativity – al Museo Diocesano, e tanto altro; in questo modo chi viene a visitare Salerno non potrà mai annoiarsi.

Insomma gli eventi in programma sono davvero tanti: oltre a tanta musica, sia con i Concerti in Luci d’Artista – versione invernale dei Concerti d’estate di Villa Guariglia – che con la manifestazione Jazz in Luce, e i concerti di natale del Duomo di Salerno e dell’Arciconfraternita del Carmine, si svolgeranno altre interessanti iniziative.

Alcune pensate proprio per i più piccoli come Kid’s White Christmas, dal 9 al 29 Dicembre, lo spettacolo teatrale Babbo Nagaale nel Paese delle Zucche il 27 e il 28 al Teatro Augusteo, e i laboratori de La Scatola dei Sogni, previsti dal 7 Dicembre al 7 Gennaio.

Insomma Salerno durante le Feste non è solo una mostra a cielo aperto di opere d’arte luminose, ma è la culla di tantissimi eventi culturali che si terranno anche nelle chiese, e sono infatti diverse le associazioni coinvolte in questi progetti.

Lo scopo, come ha evidenziato l’Assessore Roberto De Luca, è quello di far riscoprire i luoghi storici ed artistici della città, più o meno noti, e popolare Salerno non solo nei fine settimana.