Traffico in Costiera: sindacati e autisti Sita contro le autorizzazioni Tpl/ Video

Un incontro con il Prefetto di Salerno per chiedere di regolamentare una volta per tutte il rilascio della autorizzazioni per il servizio di trasporto pubblico in Costiera Amalfitana.

L’incontro si è svolto questa mattina in Prefettura e vi hanno preso parte i sindacati di categoria insieme ad una delegazione di lavoratori della Sita Sud oltre che il Presidente della Commissione Trasporti della Regione Campania Luca Cascone ed un rappresentante dei sindaci della Costiera Amalfitana.

Per i sindacati ci sono troppe concessioni rispetto alla conformazione del territorio della Costiera Amalfitana e hanno chiesto al Prefetto l’istituzione di un senso unico per i mezzi di trasporto privati, i mezzi pesanti e gli NCC per alleggerire la viabilità sull’Amalfitana. Attualmente questa misura riguarda solo i mezzi di oltre 12 metri.

A Giffoni Sei Casali week end con Edoardo Bennato e Maurizio Casagrande

Si terrà a Giffoni Sei Casali in Provincia di Salerno nei giorni sabato 29 e domenica 30 giungno l'evento “Rivive il borgo antico. Edizione...

Già lo scorso 21 gennaio la Fit Cisl aveva scritto al Prefetto riguardo il caos traffico: “Da anni si vedono spuntare autorizzazioni a varie ditte di trasporto per viaggiare sulla S.S. 163 con addirittura la possibilità di effettuare fermate lungo il tragitto per la discesa e la risalita dei passeggeri, quasi a sostituirsi al trasporto pubblico con tutte le relative conseguenze – ha denunciato il segretario generale Alfonso Langella –. Il traffico produce ripercussioni sull’immagine nel mondo di questo meraviglioso territorio, crea stress ai lavoratori dei trasporti, che ormai ai limiti della sopportazione, devono quotidianamente ingegnarsi per evitare il blocco dei mezzi”. Nella lettera si chiedeva inoltre un tavolo di confronto con il Prefetto per risolvere questo problema.

E il tavolo tecnico si è svolto proprio questa mattina in Prefettura. Diego Corace del Fit Cisl ha parlato alle telecamere di Telecolore al termine dell’incontro.

“Alla Regione Campania chiediamo un chiarimento sul rilascio delle autorizzazioni – ha dichiarato Diego Corace- . Rispetto alla Sita che svolge trasporto pubblico 12 mesi all’anno, queste autorizzazioni sono semestrali e ne stanno rilasciando troppe, dando difficoltà a chi svolge un servizio pubblico poiché gli autisti di questi mezzi cambiano in continuazione, sono inesperti e non conoscono il territorio. Abbiamo detto al Prefetto che siamo disposti a scioperare quando inizierò il caos in Costiera per non ripetere quello che è successo l’anno scorso”.