Campania: uomo evirato dopo aver avuto rapporti sessuali con il suo cane

In Campania un uomo è stato evirato in ospedale a causa di una grave infezione dopo aver avuto rapporti sessuali con il suo cane.

È successo per la precisione a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli. Un uomo di 55 anni arriva in ospedale riportando un’infezione piuttosto grave ai genitali.

I medici del pronto soccorso del San Leonardo hanno cercato di migliorare la situazione e trovare la situazione al problema con diverse terapie.

Nonostante le cure dei medici, la situazione non sembrava affatto migliorare. Ciò era dovuto anche al fatto che l’uomo, fin dal suo arrivo al pronto soccorso, non avesse dato nessuna informazione che potesse far capire ai medici da dove avesse origine l’infezione e come si fosse scatenata.

Alla fine però l’uomo è stato costretto a dire la verità e ha ammesso di aver avuto un rapporto sessuale con il suo cane.

Alla comparsa dei primi sintomi dell’infezione, l’uomo ha cercato di curarsi in casa, con nessun miglioramento. La situazione non faceva che peggiorare, così il 55enne di Castellammare di Stabia ha deciso di recarsi in pronto soccorso e chiedere l’aiuto dei medici.

Per prima cosa, l’uomo è stato ricoverato nel reparto di rianimazione per poi passare al reparto di urologia. I medici hanno effettuato sul paziente un intervento di evirazione parziale in modo tale che tutti i tessuti infetti potessero essere rimossi.

La procedura da effettuare in seguito all’intervento è la terapia in camera iperbarica. La somministrazione di ossigeno puro al 100% dovrebbe permettere all’uomo di riacquisire la funzionalità della vescica e dei genitali.