Campania, sciame sismico: nove leggere scosse di terremoto in poche ore

Nove scosse di terremoto sono state registrate in Campania in poche ore, fortunatamente si è trattato di fenomeni di lieve intensità.

I sismografi dell’Osservatorio Vesuviano hanno rilevato che a partire dalle ore 23:25 di ieri, 20 ottobre, è in corso una sequenza di eventi sismici nell’area dei Campi Flegrei. Fino alle ore 7.12, orario dell’ultimo comunicato di aggiornamento, sono stati registrati 9 terremoti con magnitudo massima 1.5.

Come riporta Il Mattino, nella sua versione online; l’evento principale si è verificato alle ore 2.47 alla profondità di 1,7 km nella zona dell’Accademia Aeronautica.

Fortunatamente al momento non sono pervenute segnalazioni di danni o disagi da parte della popolazione; né alla Polizia municipale né al Presidio notturno attivo presso l’Ufficio di Protezione civile.

Nel corso delle verifiche effettuate sul territorio da parte della Polizia municipale e dei volontari di Protezione civile non sono stati rilevanti danni o altri effetti significativi conseguenti.

L’amministrazione comunale di Pozzuoli, assieme alla Protezione Civile comunale, «segue da vicino l’evolversi dello sciame sismico e fornirà successivi aggiornamenti fino a conclusione del fenomeno in atto», si legge in una nota.

Le diverse scosse di terremoto, fortunatamente, non hanno provocato danni. La lieve intensità dei fenomeni tellurici ha fatto si che nella maggior parte dei casi non fossero neanche percepiti dalla popolazione.

Vista la localizzazione delle scosse il fenomeno non deve allarmare oltremodo. Nel senso che potrebbe trattarsi di una situazione del tutto normale e che non deve spaventare.