Campania, l’allerta meteo prorogata fino alle 16 di domani

L’allerta meteo Gialla, emanata nelle scorse ore in tutta la Campania, è stata prolungata fino alle ore 16 della giornata di domani.

Il Centro Funzionale ha esaminato la situazione. In seguito a varie valutazioni, la Protezione Civile ha convenuto che la cosa migliore fosse emanare l’allerta meteo con livello di criticità idrogeologica di colore Giallo. Al momento l’allerta vige su tutta la Campania e con la proroga dell’avviso, durerà fino alle ore 16 di domani, 10 dicembre.

Per quello che riguarda le prossime ore, si prevedono ulteriori precipitazioni, la cui intensità potrebbe variare in alcune zone del territorio. Sono previsti inoltre anche rovesci e temporali, accompagnati talvolta da forti raffiche di vento.

Oltre a prestare attenzione alle condizioni meteo che interesseranno il nostro territorio, un’ulteriore e particolare accortezza andrebbe anche a fenomeni connessi al rischio idrogeologico che potrebbero innescarsi.

Alcune delle possibili conseguenze potrebbero essere frane e caduta massi in più punti del territorio per effetto della saturazione dei suoli, allagamenti, inondazioni, problemi derivanti da fenomeni connessi ai sistemi di smaltimento delle acque piovane.

I Comuni che si trovano in difficoltà in questo momento non hanno esitato a richiedere supporto e soccorsi. Ad accorrere in loro aiuto sono La Protezione Civile della Regione Campania insieme alle associazioni di volontariato del sistema regionale. Il loro lavoro sodo e il loro supporto è fondamentale in momenti come questi.

Anche le autorità competenti sono chiamate a restare in allerta alla luce delle criticità previste. Questo vale sia per quanto riguarda il dissesto idrogeologico che le raffiche di vento.

La situazione meteo e precipitazioni viene esaminata costantemente da Sala Operativa e Centro Funzionale. La funzione legata alle comunicazioni invece spetta alla Protezione Civile. Pertanto, si invita a tenere d’occhio i vari aggiornamenti delle prossime ore.

Anche in Costiera Amalfitana tocca prestare particolare attenzione ai danni che potrebbe causare la forza della natura, basti pensare all’ultima recentissima frana caduta qualche giorno fa a Maiori.