Boom di turisti per la “Domenica al museo”: rinasce il Parco Nazionale del Vesuvio

Ottimi risultati in Campania per la prima “Domenica al Museo” del 2019. Solamente durante la giornata di ieri i siti archeologici vesuviani hanno registrato in complessivo 8 mila e 428 presenze, un numero sempre più in crescita.

Ieri a Pompei sono state 6.649 le presenze mentre al Parco archeologico di Ercolano 1.638. Ad Ercolano i visitatori, accolti dai volontari della Pro Loco Herculaneum con dolci e bibite, hanno potuto ammirare gratis la mostra SplendOri che vede in esposizione nella sala dell’Antiquarium circa cento monili e preziosi appartenuti agli antichi abitanti, alcuni dei quali ritrovati nell’area dove i fuggiaschi tentarono invano la via del mare per scampare all’eruzione del 79 d.C., altri rinvenuti nelle dimore dell’antica città.

Gli Scavi di Oplonti hanno contato invece 141 presenze, il Museo di Boscoreale 37. Il Museo archeologico nazionale ha registrato nella prima domenica gratuita nei siti culturali statali del 2019 ben 4.020 visitatori.  Bene anche il Museo di Capodimonte con 2.516 ingressi e 2.638 al bosco.

Anticipazioni Il Segreto di oggi venerdì 15 marzo: Raimundo è in pericolo

Siamo ormai a fine settimana e continuano i pomeriggi in compagnia de Il Segreto, la soap spagnola che ha catturato tantissimi spettatori anche in...

Si tratta di un traguardo importante per l’arte ed il turismo in Campania. “Un ulteriore segnale positivo è che siamo riusciti subito a recuperare il numero di visitatori persi nel 2017 a causa dell’incendio – ha affermato il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio Agostino Casillo-. Il grande lavoro di promozione e valorizzazione che stiamo mettendo in campo come Ente Parco sta dando i suoi frutti e ne sono felice”.

L’arte e la bellezza della Campania stanno dunque rivivendo un periodo d’oro dopo il tracollo del 2010 segnato dalla caduta della Schola Armaturarum di Pompei. In Campania la cultura ha incrementato in un anno il suo potere attrattivo: dal 2017 al 2018 le presenze nel Parco Nazionale del Vesuvio sono aumentate del 9,2%, cioè circa 55 mila turisti in più.