Calamari ripieni: un secondo piatto, leggero e saporito

I calamari ripieni sono un piatto semplice e gustoso, facile da realizzare, soprattutto se il vostro pescivendolo vi procurerà dei calamari già puliti.

Laddove non fosse cosi, dovrete eliminare la sottile asticella trasparente sita nel loro interno e tirarne via le interiora, potrebbe sembrare un procedimento complicato ma in realtà è molto più semplice di quanto sembri.

Calamari ripieni: un secondo piatto, leggero e saporito

Il calamaro è un pesce molto versatile, può essere utilizzato nel condimento dei primi, in una zuppa con altri pesci oppure come secondo piatto.

Noi oggi ve lo proponiamo farcito, iniziamo a preparare i calamari ripieni.

Ingredienti:

1 kg di calamari già puliti

2 uova

100 gr di formaggio pecorino

olive taggiasche

prezzemolo

olio E.V.O

30 ml di vino bianco

pomodori datterini

un pizzico di sale

stuzzicadenti

Procedimento:

Per prima cosa, lavate accuratamente i calamari e adagiateli a testa in giù in uno scolapasta, dopo di che tagliate i tentacoli e sminuzzateli finemente.

In una ciotole inserite, le uova, il formaggio, il prezzemolo, le olive taggiasche tagliate finemente e i tentacoli sminuzzati.

Mescolate fino a quando la farcia non risulterà liscia ed omogenea. A questo punto prendete i calamari e farciteli con il ripieno.

Potrete aiutarvi sia con la sacca a poche che con un cucchiaio da dolce. Una volta riempiti tutti i calamari sigillateli con gli stuzzicadenti, in modo tale che in fase di cottura non esca il ripieno.

In una padella antiaderente versate un filo d’olio E.V.O e un pizzico di sale, fate soffriggere per qualche secondo ed inserite i calamari.

Lasciate rosolare per qualche minuto a lato e sfumate con del vino bianco. Aggiungete i pomodorini datterini e mezzo bicchiere d’acqua. lasciate cuocere con coperchio, a fuoco lento per 15 minuti.

I calamari ripieni sono pronti per essere serviti.