Botti di Capodanno: 37 feriti tra Napoli e Provincia. Donna ferita nel beneventano

Sono ben 37 tra Napoli e provincia i feriti per i botti esplosi in questa notte di Capodanno appena trascorsa: 20 in città e 14 in provincia.

Di questi, i feriti più gravi sono cinque tutti attualmente ricoverati, mentre per gli altri la prognosi è sotto i 15 giorni. Tra i feriti coi sono anche 3 minorenni (hanno 11 anni e mezzo, 12 e 17 anni) uno dei quali ha subito l’amputazione di un dito della mano destra.

Tra i più gravi un 41enne che ha perso tre tre dita in seguito allo scoppio di un petardo  e un 34enne che, sempre durante l’accensione di un petardo, ha riportato lacerazioni e ustioni sul volto. I due sono ricoverati nel reparto di chirurgia di uno degli ospedali della città.

Federica Spano Uomini e Donne: chi è, età e curiosità sulla corteggiatrice di Andrea...

Nelle ultime puntate di Uomini e Donne si è fatta conoscere per il suo interesse per Andrea Cerioli parliamo della corteggiatrice Federica Spano. Federica Spano Uomini e Donne: chi è, età...

Tra i casi più gravi c’è quello di una donna di 36 anni ricoverata all’ospedale Rummo di Benevento per una ferita causata dall’esplosione di un grosso petardo.

L’episodio sarebbe avvenuto a Sant’Agata de’ Goti.

La donna, stando a quanto si apprende, avrebbe riportato lesioni al torace e ad un polmone ed è stata sottoposta a una lunga operazione nell’ospedale beneventano, dove è attualmente ricoverata in terapia intensiva.

La donna, che si trova in prognosi riservata, in un primo momento era stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Alfonso Maria de’ Liguori di Sant’Agata dei Goti e successivamente trasferita al Rummo di Benevento dove è stata sottoposta all’intervento chirurgico.

In provincia di Benevento si contano in tutto quattro feriti, tre dei quali sono stati giudicati guaribili in 5 giorni per abrasioni agli occhi e al viso.