Bolle di Ricotta: la Ricetta dei Dolcini Napoletani della Cucina Moderna

Foto Rosa Beatriz Famiglietti

Le bolle di ricotta sono dei morbidi bocconcini dolci a base di ricotta.

Si tratta di dolcetti facili e golosi, da realizzare in poco tempo e con pochissimi ingredienti.

Una volta preparato l’impasto, bisognerà realizzare delle palline che saranno fritte in padella e spolverate con zucchero a velo, o rotolate nello zucchero semolato.

Oroscopo Paolo Fox Domani 21 Aprile: le Previsioni di Pasqua

E’ giunto il momento di scoprire cosa vi riservano le stelle e le previsioni leggendo l’oroscopo Paolo Fox di domani Domenica 21 Aprile, giorno di...

Realizzerete così delle frittelle soffici e sfiziose, ideali per la merenda, per un buffet di dolci o per una festa di compleanno: piaceranno tanto a grandi e piccini.

Ecco la ricetta, di recente entrata nel repertorio culinario napoletano,che vi dirà come prepararle in modo facile e veloce.

Bolle di Ricotta: la Ricetta della Palline di Ricotta Dolci Fritte Napoletane

Ingredienti

350 gr di ricotta, 200 gr circa di amaretti, 100 gr di zucchero, 3 uova, 3 cucchiai circa di farina, 1 cucchiaio raso di cannella in polvere, pangrattato, zucchero vanigliato, olio di semi per friggere, 500 gr di farina, 140 gr di burro, 170 gr di mandole, 2 uova intere e 1 tuorlo, 1 bustina di lievito, 1 limone .

Preparazione

In una terrina amalgamate bene la ricotta passata al setaccio, gli amaretti pestati e ridotti in briciole fini, lo zucchero, due uova intere, la cannella e la farina necessaria per un impasto morbido.

Formate delle pallottole, passatele prima nell’uovo sbattuto a frittata, poi nella farina e quindi nel pangrattato.

In un casseruolino alto scaldate bene l’olio; immergetevi le pallottole e, appena dorate, scolatele su un foglio di carta.

Passatele quindi nello zucchero vanigliato e servitele ben calde.

Consigli per la ricetta delle Bolle di Ricotta

Chi preferisce potrà utilizzare la scorza d’arancia, al posto di quella di limone, e aromatizzare le frittelle di ricotta con un pizzico di cannella.

Se la ricotta dovesse risultare troppo asciutta, aggiungete un cucchiaio di latte.

Potete poi sostituire la ricotta di mucca con la ricotta di pecora: le vostre frittelle avranno così un sapore più intenso.

Una volta pronte, potete rotolare le frittelle di ricotta ben calde nello zucchero semolato, invece di spolverarle con lo zucchero a velo.

Buon appetito!