Blitz dei carabinieri ad Atrani e Furore. Scoperti abusi edilizi e lavoratori in nero

Blitz dei carabinieri della compagnia di Amalfi nei territori comunali di Atrani e Furore dove gli uomini coordinati dal capitano Roberto Martina hanno scoperto presunti abusi edilizi e lavoratori in nero.

I controlli sono avvenuto nella giornata di ieri ad opera dei Carabinieri della stazione di Amalfi che, unitamente ai colleghi del Nucleo ispettorato del lavoro, hanno verificato due cantieri edili, rispettivamente ad Atrani e Tramonti, riscontrando la violazione delle norme di edilizia e sicurezza.

Ad Atrani, in pieno centro, stando a quanto appurato dai militari dell’Arma, pare fossero in atto lavori di ristrutturazione di un appartamento, ritenuti abusivi, per i quali è stata denunciata la proprietaria, il responsabile dei lavori, e due ditte che vi stavano lavorando.

Sussidi alle scuole: il “Marini – Gioia” di Amalfi tra gli istituti beneficiari di...

L'Istituto Superiore "Marini - Gioia" di Amalfi è tra i beneficiari di un importo di 64.647,04 euro per essere rientrato tra i beneficiari del...

A Furore, sempre in una privata abitazione, è stato ispezionato un cantiere nel quale sono state riscontrate violazioni delle norme di sicurezza della ditta operante.

Nel corso del controllo state esaminate 6 posizioni lavorative, di cui 4 in nero. Sei le sanzioni amministrative comminate per un totale di 18.000 euro e 7 ammende per un totale di 9.000 euro propedeutiche all’estinzione dei reati in via amministrativa.