Biscotti di San Gennaro: la Ricetta dei Famosi Dolcini Napoletani

Foto Blog angiecafiero.it

San Gennaro si sa, è il patrono della città di Napoli, ma sapevate che esistono dei piccoli dolci, chiamati biscotti di San Gennaro?

Questi si preparavano anticamente in occasione della festività di San Gennaro, che ricorre ogni anno il 19 Settembre, ma nulla vieta di farli anche in periodi diversi.

I biscotti di San Gennaro sono anche conosciuti come biscotti all’uovo e limone.

Noipa: pagamento tredicesima e stipendio di Dicembre. Cosa c’è da sapere

Grande interesse per tutti gli amministrati Noipa per conoscere le date e le info relativi al cedolino e al pagamento della tredicesima 2018. Noipa: pagamento tredicesima e stipendio...

Ma come è nata la tradizione di questo dolce tipico?

Ogni anno, sempre per San Gennaro, nell’omonimo ospedale San Gennaro dei Poveri, venivano preparati e distribuiti agli infermi i dolci di S. Gennaro.

Si trattava di biscotti realizzati con uova, zucchero, limone, farina e cannella.

La ricetta dell’epoca prevedeva dei biscotti molto morbidi, ideali per coloro che non avevano denti.

Oggi ci sono alcune varianti, tra cui le ciambelline di San Gennaro, sono sempre biscotti ma hanno una forma di ciambella, con il buco in mezzo.

Ecco la ricetta di questo dolce tradizionale rivisitato dal blog angiecafiero.it.

Biscotti di San Gennaro: la Ricetta delle Ciambelline Dolci Napoletane

Ingredienti per 4 persone

500 g di pasta da pane, 170 g di burro, 150 g di zucchero, un pizzico di sale, poca farina, una bustina di zucchero vanigliato.

Preparazione

Sul piano di lavoro in legno prendete la pasta da pane.

Cominciate a lavorare con le mani, impastando prima inserendo poco per volta 150 grammi di burro sciolto e un pò di farina.

Incorporate poi lo zucchero e lo zucchero vanigliato, e poi mettete un pizzico di sale nell’impasto.

Impastate ben bene, il composto deve diventare soffice.

Formate i biscotti con delle formine a ciambellina, e infornate a 180 gradi in forno preriscaldato.

Fate cuocere i biscotti di San Gennaro fino a quando non si saranno dorati.

Una volta pronti, sfornateli e fateli riposare.

Spolverate con la zucchero a velo e serviteli.

Buon appetito con questi ottimi biscotti che possono accompagnare magari anche un bel te pomeridiano.