Battipaglia, tragedia all’Aquafarm: 12enne muore dopo essersi lanciato dallo scivolo

Tragedia questa mattina all’Aquafarm di Battipaglia dove un bambino di soli 12 anni è morto mentre si trova in compagnia dei suoi genitori.

Quella che sarebbe dovuta essere una giornata di svago all’insegna del divertimento e del sole si è trasformato in un vero e proprio incubo per un 12enne e per la sua famiglia.

Come riporta Telecolore, il piccolo, originario di Pompei, si era appena lanciato da uno dei tanti scivoli della struttura quando ha avvertito un malore. E’ stato immediatamente soccorso dai mezzi del 118 ma per lui non c’è stato nulla da fare: è morto poco prima delle 11.00.

Sul posto sono intervenuti subito anche gli agenti del commissariato di Battipaglia. Al momento non si conosce la causa che ha portato al decesso del bambino: da stabilire se la morte è stata causata da un urto accidentale della testa mentre usava lo scivolo o da un malore.

Gli agenti della polizia di stato del commissariato di Battipaglia hanno acquisito le immagini delle telecamere del parco acquatico per cercare di capire cosa sia accaduto. Sul posto anche il magistrato di turno ed il medico legale che ha proceduto ad un esame esterno del corpo del 12enne.

Tutte le attività del parco acquatico sono state sospese e al momento è stato sequestrato al momento solo lo scivolo dal quale era sceso il 12enne.