Attentato a Parigi nell’ex sede di Charlie Hebdo: arrestati due sospetti

Arrestate due persone perchè ritenuti responsabili dell’attentato nella zona di boulevard Richard Lenoir, vicino la ex sede del giornale Charlie Hebdo, a Parigi, dove sono state accoltellate due persone, un uomo e una donna entrambi dipendenti della società di produzione televisiva Premières Lignes Television.

Secondo quanto riportato da Repubblica, la procura antiterrorismo di Parigi ha preso in carico il caso e sono stati arrestati le due persone ritenuti responsabili del gesto. È stata aperta un’inchiesta per “tentato omicidio in relazione a un’azione terroristica, associazione terroristica criminale”.

L’attentato è avvenuto proprio nei giorni in cui è in corso il processo per l’attacco a Charlie Hebdo del 7 gennaio 2015, che andrà avanti fino al 10 novembre.

Cava de’ Tirreni: 81 le persone positive al Covid-19

Durante la serata di ieri il primo cittadino di Cava, Vincenzo Servalli, ha aggiornato i cittadini sull'andamento dei casi di Covid-19 sul territorio comunale."In...

L’attentato è avvenuto in strada fuori la sede della società di produzione televisiva tra Rue Nicolas Appert e rue Gaby Sylvia, davanti allo stesso palazzo dove si trovava anche la redazione del settimanale satirico.