Atrani: voragine chiusa. Ripristinato doppio senso di circolazione

L’Ausino spa è intervenuto in tempi record ad Atrani chiudendo la voragine che si era formata giovedì nel tardo pomeriggio proprio all’altezza del curvone sottostante la Collegiata di Santa Maria Maddalena.

Durante la mattina di ieri un sopralluogo tra Anas, Ausino e Comune. Dal sopralluogo era emerso chiaramente che la sede stradale per tutto il tratto interessato dalla voragine presenta fenomeni di disconnessione del manto stradale. In attesa di ulteriori e più approfondite verifiche è emerso uno stato di pericolo.

Proprio per questo motivo si è deciso di provvedere all’esecuzione di lavori urgenti di messa in sicurezza. Il referente Ausino, il geometra Nicola Landi, ha riferito che la società è disponibile ad horas all’esecuzione degli interventi per la messa in sicurezza della sede stradale. Lavori che si sono conclusi in tempi record.

La presenza dell’Ausino è da ritrovare nel fatto che proprio dove si è verificata la voragine passa la tubazione smista l’acqua potabile non solo ad Atrani ma anche agli altri paesi della Costa fino a Positano.

Nel pomeriggio di ieri l’Ausino ha provveduto a riempire con il cemento la cavità che si era aperta consentendo così la rimozione del restringimento e dell’impianto semaforico da parte dell’Anas. Nei prossimi giorni il tratto di strada sarà soggetto a verifiche più approfondite per determinare la causa precisa della voragine e pianificare futuri lavori.